Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 1 novembre 2008

QPR, il ciclone Stead ferma i Rangers

Ipswich Town-QPR 2-0: La bacchetta magica di Jim Magilton stavolta si chiama Jon Stead. Lo spilungone di Huddersfield entra al 67’ e decide la sfida con una doppietta messa a segno di testa al 73’ e al 75’ su assist di McAuley e Garvan. E dire che a Portman Road il QPR, ha comunque offerto impressioni positive. Specialmente nel primo tempo durante il quale Tommasi e Di Carmine (sostituito nella ripresa da Blackstock) hanno fatto il loro dovere. Richard Wright, portiere dei Tractor Boys, è stato determinante su conclusioni di Cook, Rowlands, Parejo e proprio dell’ex-viola. Tuttavia i padroni di casa non sono stati a guardare, specialmente con Norris e Walters, quest’ultimo pungente al 40’ e subito dopo il riposo. Ma, proprio quando nonostante la crescita dell’Ipswich la sfida sembra mantenersi in equilibrio, i cambi fanno la differenza. In particolare quelli del 67’. Mentre Ledesma, subentrato a Buzsaky, cerca di prendere le misure al campo Stead, sostituto di Lisbie, fa l’indemoniato. Impegna immediatamente Cerrny e poi lo supera in maniera perentoria con due reti determinanti. Il colpo è di quelli pesanti e i Rangers fanno fatica a reagire con concretezza.

TABELLINO:

IPSWICH TOWN: Richard Wright, Volz, McAuley, Naylor, David Wright, Norris, Shumulikoski, Garvan, Quinn (59 Counago ), Walters, Lisbie (68 Stead ).

GOALS: 73, 75 Stead.

SUBS NOT USED: Supple, Bruce, Miller.

BOOKING: Garvan 67
.
QPR: Cerny, Delaney, Stewart, Hall, Connolly, Parejo, Rowlands, Tommasi, Cook, Di Carmine (57 Blackstock ), Buzsaky (68 Ledesma ).
SUBS NOT USED: Cole, Mahon, Gorkss.

BOOKING: Di Carmine 57.

REFEREE: Trevor Kettle
.
ATTENDANCE: 209667.

Nessun commento: