Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

mercoledì 25 giugno 2008

Emmanuel Ledesma vicino al QPR

L’immediato futuro di Emmanuel Jorge Ledesma è diviso tra Inghilterra e Italia. Fra QPR e Vicenza, in particolare. La scelta definitiva su chi potrà avere in prestito il gioiellino del Genoa cadrà sul club che più dell’altro si impegnerà a valorizzarlo come merita. In queste ore ne stanno parlando in molti. Indiscrezioni danno però in vantaggio il club londinese. Gianni Di Marzio, sino a poco tempo fa osservatore della Juventus e ora direttore dell’area tecnica degli Hoops, sta lavorando moltissimo affinché la trattativa vada in porto a suo favore. Prosegue quindi la ricerca di giovani talenti del nostro calcio da parte del club di Briatore. Il ventenne fantasista della primavera del Genoa raggiungerebbe Alberti del Chievo e i viola Di Carmine e Lepillier.
Per il QPR l’ingaggio del trequartista nativo di Quilmes sarebbe un vero colpaccio. L’italo-argentino è infatti già più di una promessa. Nei tre anni trascorsi in rossoblu, agli ordini dei mister Torrente prima e Chiappino poi, ha conquistato il torneo Viareggio dello scorso anno e commenti lusinghieri da parte degli addetti ai lavori. Tra le sue caratteristiche spiccano la visione di gioco e una tecnica superiore alla media che lo rende pericoloso come elemento da ultimo passaggio ma anche come rifinitore. Il Genoa crede moltissimo sulle sue qualità e segue con la massima attenzione i dettagli della trattativa. Spetta ora a Iain Dowie, tecnico giovane e ambizioso al pari della dirigenza che l’ha scelto, dare garanzie sugli spazi che vorrà mettergli a disposizione. Da parte sua Ledesma appare pronto a giocarsi al meglio le occasioni che gli verranno offerte nella sua prossima avventura, con la consueta serietà e voglia di migliorarsi. [Articolo per Goal.com del 25 giugno 2008]

Leggi tutto...

giovedì 19 giugno 2008

Introspezione, fiabe e passione: il piacere di scoprire il teatro-poesia di Sandro Nadotti

Uno dei vantaggi di internet è quello di consentire a chiunque di scoprire e seguire talenti come Sandro Nadotti. Nato poeta (sue le liriche crepuscolari raccolte nel volume ‘Adesso Luna’, edito alcuni anni fa), il quarantenne artista genovese da qualche stagione ha trovato nuovi stimoli creativi nella stesura di copioni teatrali. Non a caso insieme alla moglie Sandra è ideatore/creatore/deus-ex-machina della compagnia teatrale “Il Coccodrillo”, un progetto culturale che coinvolge giovanissimi attori (fra cui la bravissima figlia Irene) abili a mettere in scena testi dedicati a loro e a chi è talmente fortunato da essere rimasto ancora un po’ fanciullo.
Nadotti, la cui passione per la scrittura è pari alla sua sensibilità, nella veste di autore di testi per il palcoscenico appare libero di esprimersi come forse mai in passato. Parafrasando Oscar Wilde, assertore del fatto che “ogni quadro mostra più il pittore che il soggetto dipinto sulla tela”, la sua attuale produzione lascia trasparire la figura di un artista capace di stuzzicare le corde più profonde del suo animo. Certamente dopo averle intrise nella disillusione del reale, senza artifizi o calcoli di qualsiasi tipo. Tutto può essere ispirazione. A cominciare dalle fiabe e dai loro significati più intrinseci, come sottolineato dalle commedie ‘Biancaneve i Nani e la Regina di Adesso’ e ‘L’Isola Ritrovata e il Bosco di Allorquando’. In queste opere Nadotti si dimostra bravo a scansare i tranelli della banalità o del facile autocompiacimento. Poesia e teatro quindi. O, per meglio dire, teatro dalle venature poetiche e copioni mai fini a se stessi la cui rilettura e messinscena consentono di afferrare sfumature sempre nuove. E’ il caso degli atti unici ‘Tutto in Fondo è Teatro’ e, soprattutto, di ‘Rubami il Cielo’. Chi volesse farsene un’idea può scaricare alcuni dei suoi copioni ciccando direttamente sui titoli sopra citati.

Leggi tutto...

mercoledì 18 giugno 2008

English football: i calendari di Premier League, Championship e i dettagli della stagione del QPR

Sono stati diramati i calendari 2008-2009 dei principali campionati di football inglesi: la BARCLAYS PREMIER LEAGUE e la COCA-COLA FOOTBALL LEAGUE CHAMPIONSHIP. Per poterli vedere è sufficiente cliccare i succitati link di riferimento. Questo, invece, è il programma dettagliato dell'ambiziosa stagione che attende il QPR:

AUGUST
09 Aug, 15:00:
Queens Park Rangers v Barnsley
11 Aug, 19:45: Swindon Town v Queens Park Rangers (Carling Cup)
16 Aug, 15:00:
Sheffield United v Queens Park Rangers
23 Aug, 15:00: Queens Park Rangers v Doncaster Rovers
30 Aug, 15:00: Bristol City v Queens Park Rangers

SEPTEMBER
14 Sep, 16:00:
Queens Park Rangers v Southampton
17 Sep, 19:45: Norwich City v Queens Park Rangers
20 Sep, 15:00: Coventry City v Queens Park Rangers
27 Sep, 15:00: Queens Park Rangers v Derby County
30 Sep, 19:45: Queens Park Rangers v Blackpool

OCTOBER
04 Oct, 12:45:
Birmingham City v Queens Park Rangers
18 Oct, 15:00: Queens Park Rangers v Nottingham Forest
21 Oct, 19:45: Swansea City v Queens Park Rangers
25 Oct, 17:20: Reading v Queens Park Rangers
28 Oct, 19:45: Queens Park Rangers v Birmingham City

NOVEMBER
01 Nov, 15:00:
Ipswich v Queens Park Rangers
08 Nov, 15:00: Queens Park Rangers v Cardiff City
15 Nov, 15:00: Queens Park Rangers v Burnley
22 Nov, 15:00: Watford v Queens Park Rangers
25 Nov, 19:45: Queens Park Rangers v Charlton Athletic
29 Nov, 15:00: Crystal Palace v Queens Park Rangers

DECEMBER
06 Dec, 17:20:
Queens Park Rangers v Wolverhampton Wanderers
09 Dec, 19:45: Sheffield Wednesday v Queens Park Rangers
13 Dec, 15:00: Plymouth Argyle v Queens Park Rangers
20 Dec, 15:00: Queens Park Rangers v Preston North End
26 Dec, 15:00: Charlton Athletic v Queens Park Rangers
28 Dec, 15:00: Queens Park Rangers v Watford

JANUARY
10 Jan, 15:00:
Queens Park Rangers v Coventry City
17 Jan, 15:00: Derby County v Queens Park Rangers
27 Jan, 19:45: Blackpool v Queens Park Rangers
31 Jan, 15:00: Queens Park Rangers v Reading

FEBRUARY
03 Feb, 19:45:
Queens Park Rangers v Swansea City
07 Feb, 15:00: Nottingham Forest v Queens Park Rangers
14 Feb, 15:00: Cardiff City v Queens Park Rangers
21 Feb, 15:00: Queens Park Rangers v Ipswich
28 Feb, 15:00: Barnsley v Queens Park Rangers

MARCH
03 Mar, 19:45:
Queens Park Rangers v Norwich City
07 Mar, 15:00: Queens Park Rangers v Sheffield United
10 Mar, 19:45: Doncaster Rovers v Queens Park Rangers
14 Mar, 15:00: Southampton v Queens Park Rangers
21 Mar, 15:00: Queens Park Rangers v Bristol City

APRIL
04 Apr, 15:00:
Queens Park Rangers v Crystal Palace
11 Apr, 15:00: Burnley v Queens Park Rangers
13 Apr, 19:45: Queens Park Rangers v Sheffield Wednesday
18 Apr, 14:00: Wolverhampton Wanderers v Queens Park Rangers
25 Apr, 15:00: Queens Park Rangers v Plymouth Argyle

MAY
03 May, 15:00:
Preston North End v Queens Park Rangers

Leggi tutto...

martedì 17 giugno 2008

Inaugurata la mostra "Football. L’età dei pionieri (1898-1908)", un tuffo nel calcio che non c'è più

Davvero interessante, e per certi aspetti commovente, la mostra "Football. L’età dei pionieri (1898-1908)" realizzata dalla Fondazione Genoa 1893 e stamane presentata alla stampa nei locali di salita Di Negro 7. L'iniziativa rappresenta la prima fase di allestimento del Museo della Storia del Genoa, un progetto già ricco di numerosissimi cimeli e che è auspicabile venga definitivamente aperto entro l'anno. L’esposizione racconta le origini del calcio in Italia e del club rossoblu in particolare proponendo filmati rari, trofei, maglie, palloni, oggetti d’arte di vario genere e altre memorabilie alcune delle quali del tutto inedite. Visitarla consente un appassionante viaggio attraverso l’avventura dei pionieri del calcio narrandone la loro storia umana e sportiva. Ne scaturisce un’interessante ricostruzione storica del contesto in cui il fenomeno nacque: il delicato passaggio dal XIX al XX secolo, la realtà dello sviluppo industriale e finanziario, i traffici marittimi e commerciali, la costituzione delle prime grandi banche, la formazione della moderna cultura del lavoro e delle organizzazioni operaie, il porto coi suoi traffici e il popolo dei migranti.
Il percorso, che muove da un necessario riferimento al fiorire degli sport alla fine dell’Ottocento e alla matrice del football inglese, si snoda attraverso una sequenza cronologica e tematica, costruita in modo da rievocare le prime gare attraverso il susseguirsi dei primi campionati, le prime esperienze internazionali, fino alla crisi della Federazione del 1908, nata sulla controversa questione della partecipazione al campionato di calciatori stranieri, che segna di fatto la fine dell’epoca pionieristica e l’inizio della storia del calcio moderno in Italia.
"Football. L’età dei pionieri (1898-1908)" è allestita nella sede della Fondazione e del Museo in salita Di Negro 7 (da salita Santa Caterina) ed è aperta al pubblico dal 18 giugno al 31 luglio e dal 25 agosto al 30 settembre (ore 10 - 18 da martedì a domenica, con orario prolungato fino alle 20.00 il giovedì). Il prezzo di ingresso è di 5 €, il biglietto ridotto (fino ai 12 anni) è di 3 €. Le persone disabili potranno prenotare la visita telefonando allo 010.5536711. Assolutamente degno di nota è anche il catalogo della mostra, acquistabile al costo di 28 €. Ulteriori informazioni sono reperibili nel sito della Fondazione Genoa 1893.

Sul sito conosceregenova.it dell'amico e collega Francesco Ristori è possibile leggere due interessanti interviste ai reggenti della Fondazione Genoa 1893: Sergio Maria Carbone e Andrea D'Angelo.

Leggi tutto...

lunedì 16 giugno 2008

The Cure, ecco il video di 'Freakshow'

Per guardare il video (carino) di 'Freakshow' (il più orribile e insignificante singolo mai pubblicato dai Cure) è sufficiente cliccare QUI. Lo stile ricalca in gran parte quello del filmato promozionale di 'The Only One', ossia riprese realizzate in studio dalla MTV inglese. La scelta di non realizzare video veri e propri per le versioni 'Mix 13' dei quattro singoli in programma è lo stesso Robert Smith a darla attraverso il sito ufficiale della band: "onestamente pensavamo che qualsiasi video avessimo fatto - bello o brutto che fosse - difficilmente sarebbe stato proposto dalle televisioni in maniera efficace. La considerazione non ci ha resi entusiasi, così abbiamo optato per questa scelta. Le versioni 'in studio' hanno quindi consentito una realizzazione semplice e veloce. Poi, dopo che gli operatori di MTV se ne sono andati abbiamo iniziato a bere, invitato alcuni familiari e amici e, a tarda sera, girato dei nostri video con telecamere ad alta definizione".

Leggi tutto...

Tracce di blog: sassolini per viaggi a ritroso

Investigare se stessi è una delle attività più intriganti. Se non altro perché talvolta si finisce con lo scoprire cose che non si vorrebbero mai sapere. E’ per questo motivo che mi sono deciso a inserire un post riassuntivo (e in costante aggiornamento) su alcune delle scelte “di contorno” a questo blog: la copertina, i luoghi dove mi piacerebbe tornare, i suggerimenti cinefili e quelli musicali. In seguito anche le copertine dei fumetti di Tex Willer hanno conquistato un loro spazio. C’è sempre una motivazione dietro ciascuna scelta. Magari istintiva o sottotraccia ma c’è. Conservarne l’elenco è un po’ come lasciare scivolare i bianchi sassolini di Pollicino o di Hänsel (e Gretel) lungo il cammino. Può essere utile a capire qualcosa di più, pur sapendo che la marcia indietro non esiste. E che, se anche esistesse, mai andrebbe innestata.

COPERTINA:
2008.03.01: Claudio, foto scattata a Robert Smith, Milano 02 marzo 2008.
2008.03.24: Andy Warhol, ‘Ten Marilyns’ (1967)
2008.03.31: René Magritte, ‘La Battaglia delle Argonne’ (1959)
2008.04.06: Claude Monet, ‘Impression: Soleil Levant’ (1872)
2008.04.09: Wim Wenders, fotogramma de ‘Il Cielo Sopra Berlino’ (1987)
2008.04.22: Edward Hopper, ‘Nighthawks’ (1942)
2008.05.05: Edward Hopper, ‘The Lighthouse at Two Lights’ (1929)
2008.05.11: Edward Hopper, ‘The Sheridan Theatre’ (1928)
2008.05.16: Locandina del film
Quadrophenia’ (1979)
2008.05.23: Jack Vettriano, ‘Bluebird at Bonneville’ (1997)
2008.06.02: Jack Vettriano, ‘The Letter’ (****)
2008.06.16: Jack Vettriano, 'In Thoughts of You' (****)
2008.06.23: Edward Hopper, 'Summertime' (1943)
2008.06.30: Antoni Gaudì, camini di Casa Milà/La Pedrera (1905-1907), Barcelona
2008.07.05: James Rizzi, 'Kiss-Kiss-Bang-Bang' (Quartet) (1997)
2008.07.19: Ann Woodward, 'Arthur's Secrets' (2003)
2008.07.28: James Rizzi, 'Empire State of Mind' (2007)
2008.08.01: Anthony Brunelli, 'Arno at Dusk' (2007)
2008.08.10: Keith Haring, 'Untitled' (Five Dancing Men) (****)
2008.08.16: Jack Vettriano, 'Mad Dogs' (****)
2008.08.24: Antonio Cazorla, 'Musa I' (****)
2008.08.29: Antonio Cazorla, 'Musa' (****)
2008.09.05: Drew Darcy, 'Dressing Up' (****)
2008.09.12: Pascal Magis, 'Rouge-Bleu II' (****)
2008.09.18: Drew Darcy, 'Forbidden Fruit' (****)
2008.09.26: Sarah Graham, 'Cowboys and Indians' (****)
2008.10.03: James Rizzi, 'Herzliche Grüße' (2008)
2008.10.11: Drew Darcy, 'Invisible Touch' (****)
2008.10.18: Ron Di Scenza, 'Into the Rhythm' (****)
2008.10.24: Porl Thompson, '100% Sky' (****)
2008.11.01: Paul Stanley, 'Liberty' (****)
2008.11.08: Anders Rønnow Klarlund, fotogramma da 'Strings' (2004)
2008.11.15: Aubrey Beardsley, 'Merlin' (1893)
2008.11.22: Sarah Graham, 'Boop' (****)
2008.11.30: Xiao Fan, 'Resting On The River' (****)
2008.12.07: Enrico Greci, 'Diabolik, Eva Kant' (****)
2008.12.13: Jeff Wall, 'A Sudden Gust of Wind' (1993)
2008.12.20: John William Waterhouse, 'The Lady of Shalott' (1888)
2009.01.01: Jack Vettriano, 'The Missing Man I' (****)
2009.01.27: John Collier, 'Lady Godiva' (1898)
2009.01.31: Keith Haring, 'Untitled (See No Evil)' (****)
2009.02.08: Keith Haring+Claudio, 'Untitled (See No Evil) #1 [cgyr]' (****)
2009.02.18: Keith Haring+Claudio, 'Untitled (See No Evil) #2 [gbwo]' (****)
2009.02.22: Jack Vettriano, 'After The Thrill Has Gone' (****)
2009.03.01: Antonio Cazorla, 'Sara II' (****)
2009.03.21: Jack Vettriano, 'Along Came a Spider' (****)
2009.04.07: Ken Danby, 'Sunbather' (1972)
2009.04.27: Ken Danby, 'Towards the Hill' (1967)
2009.05.15: Ken Danby, 'Morning Tide' (1983)
2009.06.08: Jack Vettriano, 'Winter Light & Lavender' (****)
2009.06.16: Ken Danby, 'Catching the Sun' (1989)
2009.06.26: Drew Darcy, 'Gift Wrapped' (****)
2009.07.20: Alex Colville, 'To Prince Edward Island' (1965)
2009.08.19: Ken Danby, 'Acapulco' (1985)
2009.09.09: Alberto Vargas, 'Varga Girl' (1943)
2009.10.12: Alberto Vargas, 'Day Dreaming' (****)
2009.11.23: Alberto Vargas, 'Temptation' (1943)
2009.12.15: Alberto Vargas, 'Christmas Pin-Up' (****)
2010.01.08: Peter Driben, 'Broadway Show Stopper' (1948)
2010.01.18: Alberto Vargas, 'Varga Girl - September 1944' (1943)
2010.03.01: Alberto Vargas, 'Pink Varga Girl' (****)
2010.04.07: George Petty, 'Calendar Girl - March 1956' (1956)
2010.05.03: Alberto Vargas, 'Calendar Pin-up, January 1947' (1946)
2010.06.08: Ward Braitutt, 'Esquire Calendar Pin-Up, August 1952' (1951)
2010.06.30: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, June 1950' (1949)
2010.08.12: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, July 1949' (1948)
2010.09.19: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, November 1950' (1949)
2010.10.18: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, September 1949' (1948)
2010.11.18: Al Moore, 'Skiing Is Believing-Esquire Calendar 1950' (1949)
2010.12.13: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, January 1950' (1949)
2011.01.12: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, March 1951' (1950)
2011.02.07: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, December 1950' (1949)
2011.03.07: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, October 1950' (1949)
2011.04.04: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, April 1950' (1949)
2011.05.18: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, December 1949' (1948)
2011.07.01: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, March 1950' (1949)
2011.08.08: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, August 1950' (1949)
2011.09.15: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, August 1951' (1950)
2011.12.20: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, April 1951' (1950)
2012.02.17: Al Moore, 'Esquire Calendar Pin-Up, February 1950' (1949)
2012.04.13: Marion Christopher Zacharow, 'Crown of Thorns' (2007)

2012.05.28: Norev - 'Modellino 1:43 Peugeot 207 SW' (2008)
2012.10.10: Jeff Phillips, 'Kalbarri Dreaming' (2009)
2013.01.25: Phyllis Cohen & Tony May, 'Pink Floyd's Back Catalogue' (1997)
2013.02.15: Yiqi Li, '365 Days of Happiness II' (2011)
2013.04.04: Jack Vettriano, 'Nigh-Time Rituals II' (2012)
2013.04.29: Valentin Rekunenko, 'Fairytale Town' (2006)
2013.06.19: Jack Vettriano, 'The Pier' (****)
2013.10.31: Deborah Azzopardi, 'Revealing' (****)
2013.11.25: Ron Di Scenza, 'Quiet Moment' (****)
2014.01.07: Banksy, 'Parking' (2010)
2014.02.04: Leonid Afremov, 'Young Ballerina' (****)
2014.03.14: Jack Vettriano, 'The Model and the Drifter' (****)
2014.05.20: Kim Sung Jin, 'Shyness' (2010)
2014.06.16: Eric Zener, 'Woman Waking From a Dream' (****)
2014.09.17: Eric Zener, 'Forever' (2007)
2015.04.02: Charles M. Russell, 'In Without Knocking' (1909)
2016.01.13: Jack Vettriano, 'A Mutual Understanding' (1994)
2016.08.12: Aurelio Galleppini, 'Tex Willer e i suoi pards' (****)

OGGI TORNEREI A…:
2008.03.01: Sydney (New South Wales/Australia)
2008.03.24: Eilean Donan Castle, Loch Duich (Scozia)
2008.03.31: Brugge (Belgio)
2008.04.06: Isole Lofoten (Norvegia)
2008.04.22: Perth (Western Australia/Australia)
2008.05.05: Granada (Spagna)
2008.05.11: St. Andrews (Scozia)
2008.06.11: Darwin (Northern Territory/Australia)
2008.06.17: Parigi (Francia)
2008.06.23: Amsterdam (Olanda)
2008.06.30: Volterra (Italia)
2008.07.05: Stoccolma (Svezia)
2008.07.19: Brighton (Inghilterra)
2008.07.28: Dubrovnik (Croazia)
2008.08.01: Madera (Portogallo)
2008.08.10: Helsinki (Finlandia)
2008.08.16: Calvi (Corsica/Francia)
2008.08.24: Copenhagen (Danimarca)
2008.08.29: Oban (Scozia)
2008.09.05: Salisburgo (Austria)
2008.09.12: Dieppe (Francia)
2008.09.18: Siena (Italia)
2008.09.26: Monaco di Baviera (Germania)
2008.10.03: Cairns (Queensland/Australia)
2008.10.11: Oxford (Inghilterra)
2008.10.18: Siviglia (Spagna)
2008.10.24: Hammerfest (Norvegia)
2008.11.01: Anversa (Belgio)
2008.11.08: Roskilde (Danimarca)
2008.11.15: Venezia (Italia)
2008.11.22: Castello di Neuschwanstein, Schwangau (Germania)
2008.11.30: Andorra La Vella (Andorra)
2008.12.07: Turku (Finlandia)
2008.12.13: Rouen (Francia)
2008.12.20: Ascona (Svizzera)
2009.01.01: Green Island (Queensland/Australia)
2009.02.23: Barcellona (Catalunya/Spagna)
2009.04.21: Londra (Inghilterra)
2009.06.08: Cape Tribulation (Queensland/Australia)
2009.07.23: Capo Nord (Norvegia)
2009.09.07: Gibilterra (Regno Unito)
2009.10.12: Praga (Repubblica Ceca)
2009.11.06: Bath (Inghilterra)
2009.12.15: Puerto de la Cruz (Canarie/Spagna)
2010.01.29: Kangaroo Island (South Australia/Australia)
2010.04.07: La Valletta (Malta)
2010.05.03: Edimburgo (Scozia)
2010.06.08: Carcassonne (Francia)
2010.06.30: Bonifacio (Corsica/Francia)
2010.08.13: Silkeborg (Danimarca)
2010.09.19: Desenzano del Garda (Italia)
2010.10.18: Istanbul (Turchia)
2010.11.18: Lanzarote (Canarie/Spagna)
2010.12.13: Annecy (Francia)
2011.01.12: Port Douglas (Queensland/Australia)
2011.02.07: Innsbruck (Austria)
2011.03.07: Dublino (Irlanda)
2011.04.04: Valencia (Spagna)
2011.05.18: Lisbona (Portogallo)
2011.07.01: Étretat (Francia)
2011.08.08: St. Ives (Inghilterra)
2011.09.15: Glasgow (Scozia)
2011.12.20: Lucca (Italia)
2012.02.17: Lucerna (Svizzera)
2012.04.13: Mdina (Malta)

2012.05.28: Pisa (Italia)
2012.10.10: Gent (Belgio)
2013.01.25: Malaga (Spagna)
2013.02.15: Porto Vecchio (Corsica/Francia)
2013.04.04: Como (Italia)
2013.04.29: Glastonbury (Inghilterra)
2013.06.19: Skagen (Danimarca)
2013.10.31: Cambridge (Inghilterra)
2013.11.25: Roma (Italia)
2014.01.07: Santa Cruz de Tenerife (Canarie/Spagna)
2014.02.04: Hillerod (Danimarca)
2014.03.14: Oslo (Norvegia)
2014.05.20: Vigo (Spagna)
2014.09.17: Monte Carlo (Principato di Monaco)
2015.04.02: Malaga (Spagna)
2016.01.13: Bergen (Norvegia)
2016.08.12: Lazise (Italia)

BELIN, CHE FILM!:
2008.04.22: ‘E Morì con un Felafel in Mano’ (2001), Richard Lowenstein
2008.05.11: 'L'Invasione degli Ultracorpi' (1956), Don Siegel
2008.05:23: ‘Gli Uccelli’ (1963), Alfred Hitchcock
2008.06.02: ‘Sliding Doors’ (1998), Peter Howitt
2008.06.16: 'L'Attimo Fuggente' (1989), Peter Weir
2008.06.23: 'Trainspotting' (1996), Danny Boyle
2008.06.30: 'Il Mistero di Sleepy Hollow' (1999), Tim Burton
2008.07.05: 'Il Cielo Sopra Berlino' (1987), Wim Wenders
2008.07.19: 'Gioventù Bruciata' (1955), Nicholas Ray
2008.07.28: 'Orwell 1984' (1984), Michael Radford
2008.08.01: 'Il Corvo' (1994), Alex Proya
2008.08.10: 'Fino alla Fine del Mondo' (1991), Wim Wenders
2008.08.16: 'Sweeney Todd: il Diabolico Barbiere di Fleet Street' (2007), Tim Burton
2008.08.24: 'Il Ritratto di Dorian Gray' (1945), Albert Lewin
2008.08.29: 'Into the Wild - Nelle Terre Selvagge' (2007), Sean Penn
2008.09.05: 'Billy Elliot' (2000), Stephen Daldry
2008.09.12: 'Wilde' (1997), Brian Gilbert
2008.09.18: 'Control' (2007), Anton Corbijn
2008.09.26: 'Il Sesto Senso' (1999), M. Night Shyamalan
2008.10.03: 'Per Chi Suona la Campana' (1943), Sam Wood
2008.10.11: 'Quadrophenia' (1979), Franc Roddam
2008.10.18: 'Viaggio Allucinante' (1966), Richard Fleischer
2008.10.24: 'Tarzan, l'Uomo Scimmia' (1932), W.S. Van Dyke
2008.11.01: 'Picnic a Hanging Rock' (1975), Peter Weir
2008.11.08: 'All'Ultimo Respiro' (1983), Jim McBride
2008.11.15: 'L'Erba di Grace' (2000), Nigel Cole
2008.11.22: 'Funeral Party' (2007), Frank Oz
2008.11.30: 'Il Talento di Mr. Ripley' (1999), Anthony Minghella
2008.12.07: 'Ritorno al Futuro' (1985), Robert Zemeckis
2008.12.13: 'The Truman Show' (1998), Peter Weir
2008.12.20: 'Harry Potter e la Pietra Filosofale' (2001), Chris Columbus
2009.01.01: 'Blade Runner' (1982), Ridley Scott
2009.01.27: '1408' (2007), Mikael Håfström
2009.02.04: 'The Million Dollar Hotel' (2000), Wim Wenders
2009.02.23: 'Braveheart - Cuore Impavido' (1995), Mel Gibson
2009.03.01: 'Neverland - Un Sogno per la Vita' (2004), Marc Forster
2009.03.18: 'The Hole' (2001), Nick Hamm
2009.04.27: 'Cocoon' (1985), Ron Howard
2009.05.12: 'La Tempesta Perfetta' (2000), Wolfgang Petersen
2009.06.08: 'Mary Poppins' (1964), Robert Stevenson
2009.07.20: 'Le Verità Nascoste' (2000), Robert Zemeckis
2009.08.19: 'Mediterraneo' (1991), Gabriele Salvatores
2009.10.12: 'Full Monty' (1997), Peter Cattaneo
2009.11.06: '9 Settimane e ½' (1986) Adrian Lyne
2009.12.15: 'La Vita è Meravigliosa' (1946), Frank Capra
2010.01.29: 'Edward Mani di Forbice' (1990), Tim Burton
2010.03.01: 'Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo' (1977), Steven Spielberg
2010.04.07: 'Histoire d'O' (1975), Just Jaeckin
2010.05.03: 'Tutto Quello che Avreste Voluto Sapere sul Sesso (Ma non Avete Mai Osato Chiedere)' (1972), Woody Allen
2010.06.08: 'Frankenstein Junior' (1974), Mel Brooks
2010.06.30: 'Il Favoloso Mondo di Amèlie' (2001), Jean-Pierre Jeunet
2010.08.13: 'Bella di Giorno' (1967), Luis Buñuel
2010.09.19: 'L'Avvocato del Diavolo' (1997), Taylor Hackford
2010.10.18: 'Fuga per la Vittoria' (1981), John Huston
2010.11.18: 'Birdy - Le Ali della Libertà' (1984), Alan Parker
2010.12.13: 'La Voltapagine' (2006), Denis Dercourt
2011.01.12: 'C'era una Volta in America' (1984), Sergio Leone
2011.02.07: 'Non Ci Resta Che Piangere' (1995), Roberto Benigni e Massimo Troisi
2011.03.07: 'Giù al Nord' (2008), Dany Boon
2011.04.04: 'La Donna che Visse Due Volte' (1958), Alfred Hitchcock
2011.05.18: 'Fino all'Ultimo Respiro' (1960), Jean-Luc Godard
2011.07.01: 'Alice nel Paese delle Meraviglie' (1951), Clyde Geronimi, Wilfred Jackson, Hamilton Luske
2011.08.08: 'Jimmy Grimble' (2000), John Hay
2011.09.15: 'La Finestra di Fronte' (2003), Ferzan Özpetek
2011.12.20: 'I Magnifici Sette' (1960), John Sturges
2012.02.17: '2011: Odissea nello Spazio' (1968), Stanley Kubrick
2012.04.13: 'L'Avvocato del Diavolo' (1997), Taylor Hackford

2012.05.28: 'Le Relazioni Pericolose' (1988), Stephen Frears
2012.10.10: 'Così Lontano, Così Vicino!' (1993), Wim Wenders
2013.01.25: 'Fantasia' (1940), Walt Disney
2013.02.15: 'The Social Network' (2010), David Fincher
2013.04.04: 'Holy Motors' (2012), Leos Carax
2013.04.29: 'Il Mago di Oz' (1939), Victor Fleming
2013.06.19: 'V Per Vendetta' (2005), James McTigue
2013.08.05: 'La Leggenda del Santo Bevitore' (1988), Ermanno Olmi
2013.10.01: 'La Finestra sul Cortile' (1954), Alfred Hitchcock
2013.11.25: 'Guerre Stellari' (1977), George Lucas
2014.01.07: 'Frozen - Il Regno di Ghiaccio' (2013), Chris Buck, Jennifer Lee
2014.02.04: 'The Blues Brothers' (1980), John Landis
2014.03.14: 'Effetti Collaterali' (2013), Steven Soderbergh
2014.05.20: 'Duel' (1971), Steven Spielberg
2014.09.17: 'Saving Mr. Banks' (2013), John Lee Hancock
2015.04.02: 'Birdman' (2014), Alejando Gonzalez Inarritu
2016.01.13: 'Everest' (2015), Baltasar Komàkur
2016.08.12: 'A Beautiful Mind' (2001), Ron Howard

MA CHE BEL DISCO!:
2008.04.22: 65 Days Of Static, ‘The Destruction of Small Ideas’ (2007)
2008.05.04: Wir, ‘The First Letter’ (1991)
2008.05.11: Björk, ‘Post’ (1991)
2008.05.16: Scott Walker, ‘Scott 4’ (1969)
2008.06.02: Oceansize, ‘Everyone Into Position’ (2005)
2008.06.16: Sigur Rós, 'Hvarf/Heim' (2007)
2008.06.23: David Sylvian, 'Dead Bees on a Cake' (1999)
2008.06.30: The Housemartins, 'London 0 Hull 4' (1986)
2008.07.05: Curve, ’Doppelgänger’ (1992)
2008.07.19: Junkie XL, 'Radio JXL: A Broadcast From the Computer Hell Cabin’ (2003)
2008.07.28: Front 242, 'Front by Front' (1988)
2008.08.01: The Velvet Underground and Nico, 'The Velvet Underground and Nico' (1964)
2008.08.10: Shelleyan Orphan, 'Humroot' (1992)
2008.08.16: The Jesus And Mary Chain, 'Darklands' (1987)
2008.08.24: Coldplay, 'X & Y' (2005)
2008.08.29: Kate Bush, 'Aerial' (2005)
2008.09.05: James Iha, 'Let It Come Down' (1998)
2008.09.12: Micah P. Hinson, 'And the Gospel of Progress' (2004)
2008.09.18: Blur, 'The Great Escape' (1995)
2008.09.26: The Police, 'Reggatta de Blanc' (1979)
2008.10.03: Editors, 'An End Has a Start' (2007)
2008.10.11: Kraftwerk, 'Minimum-Maximum' (2005)
2008.10.18: Belle And Sebastian, 'If You're Feeling Sinister' (1996)
2008.10.24: Echo & The Bunnymen, 'Ocean Rain' (1984)
2008.11.01: Richard Butler, 'Richard Butler' (2006)
2008.11.08: Placebo, 'Without You I'm Nothing' (1998)
2008.11.15: Garbage, 'Garbage' (1995)
2008.11.22: The Autumn Defense, 'The Autumn Defense' (2007)
2008.11.30: Propaganda, 'A Secret Wish' (1985)
2008.12.07: The Smashing Pumpkins, 'Mellon Collie and the Infinite Sadness' (1995)
2008.12.13: Babylon Zoo, 'The Boy with the X-Ray Eyes' (1996)
2008.12.20: The Doors, 'The Doors' (1967)
2009.01.01: U2, 'The Unforgettable Fire' (1984)
2009.01.27: EMF, 'Schubert Dip' (1991)
2009.02.23: The Cure, 'Faith' (1981)
2009.03.17: Tears For Fears, 'The Hurting' (1983)
2009.04.21: Joy Division, 'Unknown Pleasures' (1979)
2009.05.12: The Psychedelic Furs, 'World Outside' (1991)
2009.06.08: Baustelle, 'La Malavita' (2005)
2009.07.20: Placebo, 'Meds' (2006)
2009.08.19: The Stone Roses, 'The Stone Roses' (1989)
2009.09.09: The Beatles, 'Abbey Road' (1969)
2009.10.12: Depeche Mode, 'Black Celebration' (1986)
2009.11.06: The Church, 'Untitled #23' (2009)
2009.12.15: The Dream Academy, 'The Dream Academy' (1985)
2009.12.29: Marty Willson-Piper, 'Nightjar' (2008)
2010.03.01: Keane, 'Hopes and Fears' (2004)
2010.04.07: Talk Talk, 'The Colour of Spring' (1986)
2010.05.03: Arcadia, 'So Red The Rose' (1985)
2010.06.08: The National, 'High Violet' (2010)
2010.06.30: Suede, 'Coming Up' (1996)
2010.08.13: Enya, 'Watermark' (1988)
2010.09.19: Recoil, 'Selected' (2010)
2010.10.18: Pulp, 'This Is Hardcore' (1998)
2010.11.18: Robert Fripp & Brian Eno, 'Beyond Even (1992-2006)' (2007)
2010.12.13: Marsheaux, Lumineux Noir (2009)
2011.01.12: David Sylvian, 'Secrets of the Beehive' (1987)
2011.02.07: Babylonia, 'Motel La Solitude' (2010)
2011.03.07: Killing Joke, 'Brighter Than a Thousand Suns' (1986)
2011.04.04: Finisterre, 'In Ogni Luogo' (1999)
2011.05.18: Matia Bazar, 'Tango' (1983)
2011.07.01: Camouflage, 'Sensor' (2003)
2011.08.08: Muse, 'Absolution' (2003)
2011.09.15: Morrissey, 'You are the Quarry' (2004)
2011.12.20: Ben Folds & Nick Hornby, 'Lonely Avenue' (2010)
2012.02.17: Nirvana, 'Nevermind' (1991)
2012.04.13: Suede, 'Sci-fi Lullabies' (1997)

2012.05.28: Lana Del Rey, 'Born to Die' (2012)
2012.10.10: Marc Almond & Michael Cashmore, 'Feasting With Panthers' (2011)
2013.01.25: Compact Space, 'Nameless' (2011)
2013.02.12: Nick Cave & The Bad Seeds, 'Push the Sky Away' (2013)
2013.04.04: Depeche Mode, 'Delta Machine' (2013)
2013.04.29: Apparat, 'The Devil's Walk' (2011)
2013.06.19: Bauhaus, 'Burning from the Inside' (1983)
2013.08.05: Killing Joke, 'MMXII' (2012)
2013.10.31: The Police, 'Synchronicity' (1983)
2013.11.25: Supertramp, 'Breakfast in America' (1979)
2014.01.07: The Beatles, '1967/1970 (The Blue Album) (1973)
2014.02.04: Elton John, 'Goodbye Yellow Brick Road' (1973)
2014.03.14: The Housemartins, 'Now That's What I Call Quite Good' (1988)
2014.05.20: Elisa, 'L'Anima Vola' (2013)
2014.09.17: Pet Shop Boys, 'Concrete' (2006)
2015.04.02: Johnny Marr, 'Playland' (2014)
2016.01.13: Foxygen, 'We Are the 21st Century Ambassadors of Peace & Magic' (2013)
2016.08.12: Steven Wilson, 'Insurgentes' (2008)

TEX WILLER, LA COPERTINA:
2009.01.15: 'Tramonto Rosso' (Numero 115 - Maggio 1970)
2009.01.27: 'Pony Express'' (Numero 73 - Novembre 1966)
2009.02.04: '"Wanted"' (Numero 131 - Settembre 1971)
2009.02.23: 'Tragico Assedio' (Numero 138 - Aprile 1972)
2009.03.01: 'Una Audace Rapina' (Numero 44 - Giugno 1964)
2009.03.17: '"Sunset" Ranch' (Numero 150 - Aprile 1973)
2009.04.06: 'Una Stella Per Tex' (Numero 181 - Marzo 1979)
2009.04.21: 'La Carica dei Navajos' (Numero 169 - Marzo 1978)
2009.05.12: 'Una Campana per Lucero' (Numero 154 - Agosto 1973)
2009.06.08: 'Giubbe Rosse' (Numero 124 - Febbraio 1971)
2009.07.20: 'I Cacciatori di Teste' (Numero 158 - Aprile 1977)
2009.08.19: 'Duello all'Alba' (Numero 59 - Settembre 1965)
2009.09.09: 'San Francisco' (Numero 155 - Settembre 1973)
2009.10.12: 'Nel Regno dei Maya' (Numero 163 - Maggio 1974)
2009.11.06: 'Tamburi di Guerra' (Numero 123 - Gennaio 1971)
2009.12.15: 'Il Passato di Tex' (Numero 83 - Settembre 1967)
2010.01.29: 'El Morisco' (Numero 101 - Marzo 1969)
2010.03.01: 'Dugan, il Bandito' (Numero 121 - Novembre 1970)
2010.04.07: 'In Nome della Legge' (Numero 142 - Agosto 1972)
2010.05.03: 'Silver Star' (Numero 129 - Luglio 1971)
2010.06.08: 'I Killers' (Numero 160 - Febbraio 1974)
2010.06.30: 'Sangue Navajo' (Numero 51 - Gennaio 1965)
2010.08.13: 'Doppio Gioco' (Numero 6 - Settembre 1959)
2010.09.19: 'L'Implacabile' (Numero 105 - Luglio 1969)
2010.10.18: 'Incubo!' (Numero 78 - Aprile 1967)
2010.11.18: 'La Caccia' (Numero 96 - Ottobre 1968)
2010.12.13: 'Il Segno Indiano' (Numero 11 - Settembre 1960)
2011.01.12: 'La Mano del Destino' (Numero 217 - Novembre 1978)
2011.02.07: 'Massacro!' (Numero 109 - Novembre 1969)
2011.03.07: 'Inferno a Robber City' (Numero 108 - Ottobre 1969)
2011.04.04: 'Il Signore dell'Abisso' (Numero 103 - Maggio 1969)
2011.05.18: 'Il Giuramento' (Numero 104 - Giugno 1969)
2011.07.01: 'La Gola Segreta' (Numero 14 - Marzo 1961)
2011.08.08: 'Apache Kid' (Numero 165 - Luglio 1974)
2011.09.15: 'Un Piano Ardito' (Numero 20 - Febbraio 1962)
2011.12.20: 'La Bufera' (Numero 75 - Gennaio 1967)
2012.02.17: 'Senza Tregua' (Numero 119 - Settembre 1970)
2012.04.13: 'La Rete si Chiude' (Numero 112 - Febbraio 1970)

2012.05.28: 'Canyon Diablo' (Numero 182 - Dicembre 1975)
2012.10.10: 'Il Ritorno di Montales' (Numero 137 - Marzo 1972)
2013.01.25: 'Rio Verde' (Numero 86 - Dicembre 1967)
2013.02.15: 'Dodge City' (Numero 19 - Novembre 1961)
2013.04.04: 'Il Ritorno di Yama' (Numero 162 - Aprile 1974)
2013.04.29: 'Il Fiore della Morte' (Numero 161 - Marzo 1974)
2013.06.19: 'Una Stella per Tex' (Numero 181 - Novembre 1975)
2013.10.31: 'L'Ombra del Patibolo' (Numero 145 - Novembre 1972)
2013.11.25: 'Uno Contro Venti' (Numero 2 - Dicembre 1958)
2014.01.07: 'La Fine dei Comancheros' (Numero 166 - Agosto 1974)
2014.02.04: 'Scacco Matto' (Numero 233 - Marzo 1980)
2014.03.14: 'Chinatown' (Numero 110 - Dicembre 1969)
2014.05.20: 'SuperTex' (Numero 100 - Febbraio 1969)
2014.09.17: 'Condor Pass' (Numero 134 - Dicembre 1971)
2015.04.02: 'Cheyennes' (Numero 147 - Gennaio 1973)
2016.01.13: 'L'idolo di Smeraldo' (Numero 168 - Ottobre 1974)
2016.08.12: 'L'Enigma del Feticcio' (Numero 24 - Febbraio 1966)

Leggi tutto...

The Cure: 'Sleep When I'm Dead' terzo singolo

Sarà 'Sleep When I'm Dead (Mix 13)' il terzo singolo dei Cure la cui pubblicazione è prevista per il prossimo 13 luglio. Svelato anche il titolo della b-side: 'Down Under'. Anche questa, come 'NY Trip' e 'All Kinds Of Stuff' non è inclusa nell'attesissimo album 'Dream 13' in uscita il 13 settembre.
'Sleep When I'm Dead' è stato presentato in anteprima all'Agganis Arena di Boston lo scorso 12 maggio in occasione della parte nordamericana del '4Tour'. Il brano - di livello decisamente superiore a 'The Only One' e 'Freakshow' - è ora diventato quasi un punto fermo della tracklist proposta nei concerti di questi giorni. Come i precedenti, oltre che su cd, sarà prodotto su vinile 7" e distribuito anche come digital download.

Leggi tutto...

mercoledì 11 giugno 2008

Esistono le risposte, mancano le domande. Ovvero: io, Gustavo Rol e lo ‘spirito intelligente'

Esistono più risposte che domande, più soluzioni che dubbi. Ne sono assolutamente convinto. L’umana incapacità di fondo è quella di non trovare le domande giuste da abbinare a risposte già esistenti, pronte per essere tradotte in sostanza dai nostri limiti percettivi. Pezzettini da incastrare l’uno con l’altro per comporre il puzzle del Disegno più grande che esista. Gustavo Rol, la cui figura merita senz’altro attenzione e approfondite riflessioni, così descrisse la sua teoria dello “spirito intelligente”:

“Ogni cosa ha il proprio spirito le cui caratteristiche stanno in rapporto alla funzione della cosa stessa. Quello dell’uomo però è uno “spirito intelligente” perché l’uomo sovrasta ed è in grado, per quanto lo riguarda, di regolare, se non di dominare, gli istinti che sospingono incessantemente tutto ciò che esiste e si forma. Questa prerogativa dell’uomo è sublime e tale la riconosce nel preciso istante che egli la percepisce. Ho definito “coscienza sublime” ogni impegno volto a raggiungere, sia pure attraverso la materia, dimensioni fuori della consuetudine. Ammesso che la genialità faccia ancor parte dell’istinto, i prodotti della genialità appartengono invece a quella libertà di creare che è prerogativa dello “spirito intelligente” dell’uomo, quindi ben oltre l’istinto stesso. Questa considerazione sarebbe sufficiente a comprendere l’esistenza dell’anima la quale si identifica poi in quell’armonia universale alla quale contribuisce e partecipa.
[…]
Con l’arresto di ogni attività fisica - la morte del corpo - l’anima si libera ma non interrompe la propria attività. Lo “spirito intelligente”, invece, rimane in essere e, forse, anche operante. Di questo ne ho le prove […] Il fatto di rimanere in essere si richiama al motivo - e quindi alla funzione, di ogni cosa esistente in perenne sollecitazione e travaglio. Proprio come si addice al moto creativo che non saprebbe estinguersi e nel quale ogni cosa concorre armonicamente anche nelle mutazioni più varie, Dio essendo eterno ed in inconsumabile nelle sue più prevedibili manifestazioni e sembianze.
Si fa gran caso dei miei esperimenti e li si vuole collocare tra i fenomeni dei quali si occupano tanto insigni studiosi di metapsichica e di parapsicologia. Si vorrebbe scoprire il meccanismo […]. Sono segreti, questi, che non è dato tramandare appunto perché segreti non lo sono affatto. Si possono invece intuire, proprio come è successo a me e ad altri. Questa forma di rivelazione è profonda ed altissima, tale appunto da escludere, per la sua natura, qualsiasi speculazione metafisica. […]”

[Tratto da: “Gustavo Rol, una vita di prodigi” di Remo Lugli. Edizioni Mediterranee, 1995]

Leggi tutto...

Cure, i testi di 'Freakshow' e 'All Kinds Of Stuff'

Robert Smith ha reso pubblici i testi del nuovo singolo 'Freakshow' e della b-side 'All Kinds Of Stuff'.
Eccoli:

FREAKSHOW (2:31)
(smith/gallup/cooper/thompson)
I can't believe it
I must be dreaming
She turns the sound down
Says I am leaving
This is a freakshow
and I am screaming
She spins the world round
I want to stop

Bittersweet again
hung up in a move
[Down and out?] and black
so shiny and smooth
Beside the alien crowd got groove
She pulls it into my arm but I can never let go
To play the game she's trying to lose
Her ultraviolet makes her hard not to choose
Besides the edge of the earth got moved
She pulls away cross the floor
and spins and swallow the view

And it's the same sway
yeah the same slide
and the same stare
oh it's the same smile
Yeah it's the same but it's not quite right

Oh it's the same
she shakes like a freak
Stuck in the middle of the room for a week
[Inside] the only way to get on the beat
Is shake her up and have a seat
while I am missing my feet

And it's the same sway
yeah it's the same slide
it's the same swish
oh it's the same smile
Yeah it's the same but it's not quite right

I made a step out
She [three more] steps down
Four three steps down - clap -
And all around
It makes my head pop
She wants to [all i hear is "kung pao" - can't be right :)]
I try to stop

Always can predict her finishing move
[Opening a?] box all shiny and smooth
Well so the alien crowd got groove
She carves a number out my arm
but I can never get through
To play this game she's trying to lose
Her stop at Mars makes her hard not to choose
Besides the final frontier got moved
She buzzed away across the floor
I spin to swallow the view

And it's the same sway
it's the same slide
it's the same strip
oh it's the same smile
Yeah it's the same but it's not quite right

I can't believe it
I must be dreaming
She turns the lights up
Says she is leaving
This is a freakshow
and I am beaten
She spins the world round
I have to stop.

---------------------------------------------------------------------

ALL KINDS OF STUFF (3:13)
(smith/gallup/cooper/thompson)
So maybe I took too much
Yeah maybe I lost my touch
And maybe all kinds of stuff
Yeah maybe...

Promise me it comes around again
it doesn't matter if it's true
I beg you please don't take away
the only hope I have to [get]
Another go with you and
I will change me back to how I was
before I really understood
the easy way to less is always more

Beautiful
I should've sung it like that
Beautiful
I should've sung it right back
Yeah, yeah, yeah
I should've sung it to you then
Yeah, yeah, yeah
I should've sung it to the end
Maybe I wouldn't be here now
I should've sung it to you then
Maybe I didn't know how
I should've sung it to the end
Maybe I couldn't give the time
I should've sung it to you then
Maybe I haven't got [?]

So maybe I took too much
Yeah maybe I lost my touch
Oh maybe all kinds of stuff
Yeah maybe...

All kinds of stuff.

Promise me it runs around
it doesn't matter if it's all a lie
I only want the dream of us
Together like it was [before]
You realize the way it is
You only get one way to know
And I wish I'd [thought] back then
the easy way to wrong is never right.

Wonderful
I should've sung it like that
Wonderful
I should've sung it right back
Yeah, yeah, yeah
I should've sung it to you then
Yeah, yeah, yeah
I should've sung it to the end
Maybe I wouldn't be here now
I should've sung it to you then
Maybe I didn't know how
I should've sung it to the end
Maybe I couldn't give the time
I should've sung it to you then
Maybe I haven't got [?]

So maybe I took too much
Yeah maybe I lost my touch
Oh maybe all kinds of stuff
No maybe...I fucked this [us?] up

Leggi tutto...

lunedì 9 giugno 2008

Von Teschenberg: comunicato stampa sulla scoperta / press release about the discovery

Scoperta la data di morte di Hermann Freiherr von Teschenberg
Lunedì 6 novembre 1911, ore 7 del mattino: è questo il giorno in cui il barone Hermann Freiherr von Teschenberg morì a Napoli, in una stanza dell’Ospedale Internazionale.
Scoperta la data di morte di Hermann Freiherr von Teschenberg

Lunedì 6 novembre 1911, ore 7 del mattino: è questo il giorno in cui il barone Hermann Freiherr von Teschenberg morì a Napoli, in una stanza dell’Ospedale Internazionale. Questa scoperta è stata fatta dal giornalista italiano Claudio Critelli in collaborazione con il Comune partenopeo.
Finalmente, dopo quasi un secolo di dubbi, è quindi possibile dare una definitiva risposta a un dilemma che ha appassionato molti studiosi a livello internazionale. L’aristocratico austriaco dalla vita avventurosa nacque il 6 luglio 1866 a Teschenberg in Moravia (attualmente territorio della Repubblica Ceca). E’ famoso per avere assunto un ruolo di primo piano nel Wissenschaftlich-humanitäres Komitee [WhK] (Comitato Scientifico-Umanitario), l’organizzazione fondata a Berlino da Magnus Hirschfeld il 15 maggio 1897 con lo scopo di promuovere i diritti degli omosessuali in Germania e nel resto del mondo.
Hermann Freiherr von Teschenberg, amico di Oscar Wilde, è noto anche per aver pubblicato in rapida successione, tra il 1902 e l’anno successivo, le traduzioni autorizzate delle opere Wildiane Il Ventaglio di Lady Windermere, Una Donna Senza Importanza, Salomè, Un Marito Ideale e, soprattutto, per essere stato il primo editore dell’originale versione in quattro atti della commedia L’Importanza di Essere Onesto. Da lui tradotta in tedesco nel 1903. Fu anche tra coloro che invano tentarono di riappacificare lord Alfred Douglas con suo padre, il marchese di Queensberry.
Sebbene la scoperta della data della sua morte sia l’aspetto più rilevante, questa ricerca ha permesso di conoscere ulteriori dettagli. Tra questi la curiosa italianizzazione del suo nome di battesimo in “Armanno”.

Ulteriori dettagli su questa scoperta sono reperibili a questi link:
http://claudiocritelli.blogspot.com/2008/06/hermann-freiherr-von-teschenberg.html
http://claudiocritelli.blogspot.com/2008/06/hermann-freiherr-von-teschenberg-breve.html



ENGLISH VERSION:

Discovered the date of Hermann Freiherr von Teschenberg’s death
Monday 6 November 1911, 7 a.m.: this is the day that Hermann Freiherr von Teschenberg passed away in Naples, in a room of the Ospedale Internazionale. This discovery was made by the Italian journalist Claudio Critelli, with the collaboration of the Neapolitan Municipality.
Now, after almost a century of doubts, it’s possible to give a definitive answer to a dilemma that involved many researchers worldwide. The baron, whose life was really adventurous, born on 6 July 1866 in Teschenberg, Moravia (then in Austria-Hungary, now in Czechia). He’s famous for having played a leading role in the Wissenschaftlich-humanitäres Komitee [WhK] (Scientific-Humanitarian Committee), the organization founded in Berlin by Magnus Hirschfeld on 15 May 1897 to promote the rights of homosexuals in Germany and elsewhere.
Hermann Freiherr von Teschenberg was a friend of Oscar Wilde and he’s well-known for having published , during the years 1902-1903, the Wildean works Lady Windermere’s Fan, A Woman of No Importance, Salome, An Ideal Husband and, above all, for having been the first editor of the original four-act version of the comedy The Importance of Being Earnest in its German translation. He also tried his best to reconcile Lord Alfred Douglas with his father, the Marquess of Queensberry, but without success.

More details on this discovery can be found here:
http://claudiocritelli.blogspot.com/2008/06/hermann-freiherr-von-teschenberg.html
http://claudiocritelli.blogspot.com/2008/06/hermann-freiherr-von-teschenberg-breve.html

Leggi tutto...

giovedì 5 giugno 2008

Hermann Freiherr von Teschenberg: ecco il certificato di morte / here is the death certificate

Questa è la copia del registro civile originale nel quale è annotata la data di morte del barone Hermann Freiherr von Teschenberg: 6 novembre 1911. Da questa registrazione è possibile scoprire altri interessanti particolari.
I miei più sinceri ringraziamenti al Comune di Napoli per la collaborazione.

Ecco il testo del certificato:

Numero 92
Von Teschenberg
Armanno

L’anno millenovecento undici, addì sei di ottobre*
novembre
ore quindici e minuti venti nella Casa comunale.
Io Commendatore Alfonso Savri di Villarena segretario
capo della 1a sezione e per delegazione 17 ottobre 1911
Ufficiale dello Stato Civile del Comune di Napoli quartiere Chiaia avendo
ricevuto dall’Ospedale Internazionale un avviso in data odierna
relativo alla morte di cui in appresso e che, munito del mio visto, inserisco nel volume
degli alligati a questo registro, do atto che ad ore antimeridiane sette
______ e minuti ______del giorno sei novembre 1911 nel
detto ospedale è morto Von Teschenberg Armanno fu Ernesto fu Haheurade** Rosa di anni quarantacinque,
celibe, da Vienna (Austria), possidente.
Alfonso Savri

NOTE:
* Parola cancellata
** La calligrafia non è chiara, verificherò quanto prima l'esatto nome. Qualsiasi contributo è ben accetto.



ENGLISH VERSION:
This is the copy of the register of deaths where is noted the date in which baron Hermann Freiherr von Teschenberg’s dead: 6 november 1911. From that record is possible to find out more interesting details too.
My warmest thanks to the Naples Municipality for their kind collaboration.

Here is the full text of the certificate:

Number
92
Von Teschenberg
Armanno

The year nine hundred eleven, day six of
October*
November
hour fifteen and minutes twenty in the Municipality House.
I the undersigned
Commendatore Alfonso Savri di Villarena chief
secretary of the 1st section for the administrative and for delegation 17 October 1911
Official of the Civil State Office of the Naples Municipality quarter Chiaia having
today received from the Ospedale Internazionale a notice
relevant to the death above mentioned and that, with my stamp, I insert in the volume
of the attachments to this register, I give note that at 7 a.m.
______ and minutes ______ of the day
6 November 1911 in
the aforementioned hospital Von Teschenberg Armanno, son of Ernesto and Haheurade** Rosa,
of forty-five years old is died, unmarried, from Wien (Austria), property owner
Alfonso Savri

NOTES:
* The word is deleted
** Handwriting isn't clear. As soon as possible I'll verify the exact name. Any suggestion is welcome.



Leggi tutto...

martedì 3 giugno 2008

Hermann Freiherr von Teschenberg: scoperta la data della sua morte / discovered his final date

Lunedì 6 novembre 1911, ore 7 del mattino: è questo il momento in cui Hermann Freiherr von Teschenberg è passato a miglior vita a Napoli, in una stanza dell’Ospedale Internazionale. L'informazione mi è giunta via lettera stamane dal solerte ufficio di Stato Civile del Comune partenopeo. Sinora questo importante dettaglio biografico era sconosciuto. Così come il fatto che nel nostro paese il suo nome era stato italianizzato in “Armanno Von Teschenberg”. Il barone austriaco, nato il 6 luglio 1866 a Teschenberg in Moravia (attualmente territorio della Repubblica Ceca), è assai noto per avere assunto un ruolo di spessore nel Wissenschaftlich-humanitäres Komitee [WhK] (Comitato Scientifico-Umanitario) - fondato a Berlino da Magnus Hirschfeld il 15 maggio 1897 per promuovere i diritti degli omosessuali in Germania - e per essere stato il primo editore nel 1903 della versione in quattro atti della commedia wildiana L’Importanza di Essere Onesto, da lui tradotta in tedesco. Hermann Freiherr von Teschenberg - che tra il 1902 e l’anno successivo pubblicò in rapida successione anche le traduzioni autorizzate de Il Ventaglio di Lady Windermere, Una Donna Senza Importanza, Salomè, Un Marito Ideale, oltre alla biografia scritta da Robert Sherard Oscar Wilde. The Story of an Unhappy Friendship, fu anche tra coloro che invano tentarono di riappacificare lord Alfred Douglas con suo padre, il marchese di Queensberry.
Il mio interesse per questa ricerca è nato da una corrispondenza con l’amico Horst Schroeder, noto studioso tedesco e autore di un interessante affresco sulla vita dell’aristocratico austriaco pubblicato su ‘The Wildean’, il giornale della londinese Oscar Wilde Society.


ENGLISH VERSION:
Monday 6 November 1911, 7 a.m.: this is the moment in which Hermann Freiherr von Teschenberg passed away in Naples, in a room of the Ospedale Internazionale. A letter I got this morning from the industrious Civil State Office of the Neapolitan municipality give the definitive answer to this important biographical detail unknown till now. Such as the fact that his name was italianized in “Armanno Von Teschenberg”.
The baron, born on 6 July 1866 in Teschenberg, Moravia (then in Austria-Hungary, now in Czechia), is well-known for his leading role in the Wissenschaftlich-humanitäres Komitee [WhK] (Scientific-Humanitarian Committee), an organisation - founded in Berlin by Magnus Hirschfeld on 15 May 1897 to promote the rights of homosexuals in Germany and elsewhere - and for having been the first editor of the original four-act version of the Wildean comedy The Importance of Being Earnest in its German translation. Hermann Freiherr Von Teschenberg during the period 1902-1903 also published authorized translations of Lady Windermere’s Fan, A Woman of No Importance, Salome, An Ideal Husband besides the Robert Sherard’s biography Oscar Wilde. The Story of an Unhappy Friendship. He also tried his best to reconcile Lord Alfred Douglas with his father, the Marquess of Queensberry, but without success.
My interest in this research was stimulated by a correspondence with Horst Schroeder, friend and well-known German author, who wrote an interesting article about the Austrian aristocratic’s life for 'The Wildean', the journal of the Oscar Wilde Society (London).

Leggi tutto...