Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

martedì 19 ottobre 2010

Swansea-Queens Park Rangers 0-0: Hoops ancora a reti bianche e sempre capolisti

Ancora uno 0-0 per i Queens Park Rangers, questa volta in casa dello Swansea al termine di una sfida vibrante e, a tratti, nervosa. Primo tempo ad appannaggio dei londinesi - nonostante un rigore parato da Kenny su Cotterill al 40’ - e secondo con predominio gallese. Il terzo risultato a reti bianche nelle ultime 4 giornate consente alla formazione di Warnock di restare in vetta alla classifica: 2 le lunghezze di vantaggio sul Cardiff, vincente in extremis a Coventry, e 7 sul Watford terzo.

Il QPR inizia con il piede sull’acceleratore. All’8’ Mackie non inquadra la porta da ottima posizione, cinque minuti dopo Taarabt prova un destro da punizione con De Vries che respinge di pugno e che, in maniera altrettanto efficace, interviene su Helguson al 23’. Nulla l’olandese potrebbe fare in occasione del corner successivo ma da pochissimi metri Connolly incorna incredibilmente fuori. In questa fase il forcing e la buona organizzazione di gioco mostrata dai Rangers si perdono nell’imprecisione al momento di dare un senso al lavoro. Gli Swans controbattono cercando di dare al match ritmi a loro più congeniali, impresa che in questa fase appare ardua. Non è un caso che la loro prima conclusione giunga al 34’: Dobbie calcia, Kenny para. Lo Spiderman di Halifax ha però in serbo qualcosa di meglio al 40’, minuto nel quale l’arbitro Hooper concede in maniera assai generosa un penalty allo Swansea dopo un “tuffo” in area che Pratley esegue nelle vicinanze di Hill. Dal dischetto il portiere ipnotizza Cotterill (al terzo rigore fallito in questa stagione) che, invano, cerca l’angolino destro. E’ l’ultimo grosso sussulto prima della pausa.

Non c’è Cotterill nella ripresa, al suo posto Allen. Lo Swansea riprende in maniera più propositiva e il QPR si affida all’iniziativa di Mackie (ingresso in area e botta a lato) per cercare di spezzarne le offensive. Dall’altra parte Pratley si presenta debolmente davanti a Kenny. Un’opportunità ben più grande capita sul mancino di Mackie che dai dodici metri spara a rete con De Vries perfetto nel neutralizzare la conclusione. Rodgers si spaventa e sostituisce Dobbie con Nouble. Le occasioni sprecate dagli ospiti fanno da corroborante per i padroni di casa che, pur a costo di lasciare spazi dietro, osano con maggiore costanza conquistando il predominio a centrocampo. Al 69’ Sinclair fa partire una scheggia da oltre venti metri che dà l’illusione del goal alla maggioranza presente al Liberty Stadium, e al 76’ Kenny deve affidarsi ad un intervento sulla linea di Ephraim per salvarsi su Pratley libero di colpire nell’area piccola. Hooper grazia Taarabt dell’espulsione (solo giallo per lui) per un fallaccio su Allen, ma a levarlo dal terreno di gioco pensa Warnock sostituendolo in fretta e furia con Tommy Smith, fuori anche Helguson per Agyemang. L'ultima chance capita proprio al neo-entrato a pochi secondi dalla fine, calcio di punizione a salve.

SWANSEA: De Vries, Williams, Tate, Monk, Rangel, Pratley, Orlandi (Beattie 85), Dyer, Sinclair, Dobbie (Nouble 65), Cotterill (Allen 46).
SUBS: Ma-Kalambay, Taylor, Serran, Emnes.
BOOKED: Monk, Tate, Pratley, Rangel.
QUEENS PARK RANGERS Line-up Kenny, Walker, Hill, Connolly, Gorkss, Derry, Taarabt (T Smith 78), Faurlin, Ephraim (Clarke 88), Helguson (Agyemang 78), Mackie.
SUBS: Cerny, Orr, Mahon, Hall.
BOOKED: Gorkss, Faurlin, Taarabt.
REFEREE: Mr. S Hooper.
ATTENDANCE: 16,742 (470).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti:

Wally West ha detto...

UN buon pareggio contro una delle squadre più forti del campionato.
Ma adesso è ora di tornare alla vittoria!
:)

Claudio ha detto...

Punto importante ma bisogna tornare a fare goal. Anche ieri 4 nitide opportunità sprecate. Peccato...