Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 16 ottobre 2010

Queens Park Rangers-Norwich City 0-0: Alla capolista non riesce la fuga

La capolista Queens Park Rangers viene fermata sullo 0-0 casalingo da un Norwich City giunto a Loftus Road senza timori reverenziali. Gara combattuta sino al triplice fischio e dalla quale emergono un’occasionissima per parte: rigore fallito da Hoolahan nel primo tempo e salvataggio sulla linea di Crofts su testa di Gorkss a 10’ dal termine. Ora si riducono a 4 i punti di vantaggio dei londinesi sul Cardiff vincente tra le mura amiche contro il Bristol. Terza piazza per i Canaries.

Nessun calcolo, solo voglia di superarsi per lanciarsi ulteriormente in classifica. Queens Park Rangers e Norwich si affrontano a viso aperto, con gli ospiti ben disposti sul rettangolo verde pronti a fare la gara per oltre metà della prima frazione. Già dopo poche battute Kenny viene chiamato a chiudere lo specchio della porta a Holt. Al quarto d’ora Gorkss si getta in una mischia senza trovare l’angolino destro, si vede anche Taarabt a provare invano di sorprendere il portiere con un esterno destro. Al 27’ Buzsaky s’infortuna e viene sostituito da Leigertwood. Il Norwich non sta a guardare e al 28’ vede premiati i propri sforzi ottenendo un calcio di rigore per fallo di Hill su capitan Holt. L’imbattibilità casalinga dei Superhoops sembra sul punto di capitolare ma dal dischetto Hoolahan angola troppo la conclusione e la palla termina sul fondo alla sinistra di Kenny. A ridosso dell’intervallo Barnett, ostacolato da un difensore, non riesce a trovare la porta colpendo di testa all’altezza del vertice destro dell’area piccola.

Ripresa senza novità negli schieramenti. Al 54’ Holt libera un sinistro intercettato da Kenny e sul rovesciamento di fronte Hill colpisce l’esterno del montante sinistro raccogliendo di testa un corner di Taarabt. Nelle fila ospiti Steven Smith rileva l’acciaccato Drury. Al 64’ occasione per il QPR nata da un bolide di Walker che termina di poco alto dopo una deviazione con la schiena da Mackie. Al 69’ è Ephraim ad uscire per lasciare il posto a Agyemang, identica sorte per Hoolahan rilevato da Martin. Al 70’ Connolly pesca Helguson in mezzo all’area che colpisce leggermente alto, quando poi l’islandese inquadra lo specchio della porta è Ruddy a farsi trovare pronto. Replica affidata a Holt che riprende sulle spalle i suoi ma non riesce a finalizzare un’azione di rimessa meritevole di miglior destino. Terzo cambio nei Rangers: fuori Taarabt (ancora una volta tra i migliori), dentro Tommy Smith. A dieci minuti dal termine i Rangers vanno più che mai vicini al vantaggio. A soffocarne l’urlo di gioia è Crofts che, a portiere battuto, salva sulla linea bianca un colpo di testa di Gorkss. Sino alla fine il QPR spinge, conquista metri ma quasi nessuno spazio utile per sbloccare il risultato. Fa eccezione Tommy Smith che, in pieno recupero, prova una girata sulla quale Ruddy si distende in maniera efficace bloccando palla e risultato.

QUEENS PARK RANGERS: Kenny, Hill, Gorkss, Walker, Connolly, Derry, Taarabt (T Smith 76), Buzsaky, (Leigertwood 27) Ephraim (Agyemang 69), Helguson, Mackie .
SUBS: Cerny, Orr, Clarke, Faurlin.
BOOKINGS: Derry, Mackie.
NORWICH CITY: Ruddy, Martin, Drury (S Smith 59), Barnett, Ward, Crofts, , Hoolahan (Martin 69), K Smith, Lappin, Holt, Jackson..
SUBS: Rudd, Fox, Johnson, McNamee, Berthel Askou.
BOOKINGS: Ward, Barnett, Lappin.
REFEREE: Mr. A M Penn.
ATTENDANCE: 18,059 (3,122).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento: