Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 6 novembre 2010

QPR-Reading 3-1: Vittoria del cuore, Rangers di nuovo in fuga!

I Queens Park Rangers battono 3-1 un Reading che inizia male e finisce peggio, nonostante un secondo tempo giocato in superiorità numerica a causa dell’espulsione di Orr. Il risultato si sblocca su rigore di Taarabt (27) e si consolida nella ripresa quando Faurlin (61) raddoppia, Long (68) illude i Royals e Smith (71) chiude definitivamente i conti. In attesa del risultato che scaturirà dal big-match di domani tra Cardiff e Swansea, il QPR torna a guidare il campionato confortato da tre meritatissimi punti e, soprattutto, da una prestazione maiuscola.

Warnock fa seguito ai proclami della vigilia proponendo una formazione offensiva e, sin da subito, padrona del campo. All’8’ una saetta dalla sinistra di Faurlin rimbalza sulla traversa mentre Hulse si divora il vantaggio mandando incredibilmente fuori da due passi. Pur partendo a ritmi lenti Mackie prova una volèe dal limite. C’è anche Federici: respinta di pugno su Faurlin, e salvataggio su colpo di testa ravvicinato di Hulse. Al 27’ la pressione consente a Taarabt di guadagnare un penalty - fallo di Mills – e di trasformarlo con precisione di destro: 1-0. Alla mezz’ora il raddoppio sembra cosa fatta ma Hulse, ancora lui, si mette in evidenza come gran sprecone del pomeriggio mandando alto il terzo (!) colpo di testa ravvicinato in pochi minuti. A rendere più cospicuo il bottino prova anche Derry da oltre 20 metri, Federici non si fa sorprendere. In questa prima frazione il Reading appare costantemente a disagio. A dargli una mano è però Orr che, prima dell’intervallo, riesce a farsi sventolare un cartellino rosso da mr. Tanner dopo aver commesso un intervento esagerato su Robson-Kanu e protestato in maniera eccessiva.

Ripresa senza novità negli schieramenti ma con un QPR che, inevitabilmente, deve affidarsi a un prudenziale 4-4-1. I Royals, per la prima volta dall’inizio del match, cercano la porta avversaria: botta dalla distanza di Tabb che si spegne alta e conclusione dalla sinistra di McAnuff chiamante in causa Kenny. La partenza del Reading ha l’effetto di rendere ancora più rumoroso l’incitamento dei supporters di casa. Hulse prova a farsi perdonare: colpo di testa in mezzo all’area che stavolta trova lo specchio della porta ma anche le manone di Federici. La squadra di McDermott prova ad affidarsi a lanci lunghi per eludere il pressing ma viene nuovamente punita allo scadere dell’ora di gioco. E’ Faurlin a indossare i panni del finalizzatore con un sinistro da posizione centrale. Esce il nervosissimo (e appena ammonito) Karacan per Church. Al 62' Mackie potrebbe mettere in ghiaccio la sfida ma pecca di sufficienza. Più tardi (68') la chance di rimettere in gioco gli ospiti non la sbaglia invece Long, diagonale sinistro su cui Kenny non riesce a intervenire da par suo. Neppure il tempo di prepararsi ad assistere all’assedio ospite che al 71’ Smith prende per mano i suoi, filtra sul lato sinistro dell’area e infila Federici nell’angolino più lontano riportando a due le lunghezze di vantaggio. E' il 3-1. Nel Reading ora esce anche Robson-Kanu sostituito da Hunt. Ma l’ultima rete segnata dai padroni di casa si fa zavorra nei piedi degli avversari che provano a sopperire con l’orgoglio impegnando però Derry solo all’89’ con un destro di Howard. I sei minuti di recupero servono solo a sottolineare l’entusiasmo dei Superhoops.

QUEENS PARK RANERS: Kenny, Orr, Gorkss, Walker, Connolly, Derry, Taarabt (Clarke 80), Faurlin, Mackie, Hulse (Agyeman 81), Smith (Ephraim 90+3).
SUBS: Cerny, Leigertwood, Rowlands, Parker.
RED CARDS: Orr 44.
BOOKED: Derry, Clarke.
GOALS: Taarabt 27, Faurlin 61, Smith 71.
READING: Federici, Griffin, Mills, Khizanishvili, Harte, Karacan (63 Church), Tabb (Antonio 81), McAnuff, Robson-Kanu (Hunt 72), Howard, Long.
SUBS: McCarthy, Cummings, Pearce, Armstrong.
BOOKED: Mills, Karacan, Antonio.
GOALS: Long 68.
REFEREE: Mr. S.J.Tanner.
ATTENDANCE: 15,692 (2,461).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti:

RobQPR ha detto...

Come on U R'ssssssssssssss!

Claudio ha detto...

Welcome RobQPR!!! :)