Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 11 aprile 2009

Promossi & Bocciati di Genoa-Juventus 3-2: Motta decisivo, Camoranesi... anche

Questi sono i migliori e i peggiori di Genoa-Juventus, sfida vinta dai rossoblu per 3-2 grazie ad una rete di Palladino all'88' che sblocca il momentaneo 2-2 siglato da una doppietta di Thiago Motta, un rigore di Del Piero (generosamente assegnato da Rocchi) e Iaquinta. Bianconeri in dieci per l'espulsione di Camoranesi al 65'.

Thiago Motta: Una doppietta e giocate di alta classe. Commentare le sue prestazioni fa sempre correre il rischio di ripetersi. Ma che ci volete fare, lui è così! Gigantesco. Voto 8.

Palladino: Per farsi perdonare dai genoani dopo il giro di campo con sciarpa bianconera nel dopopartita dell'andata doveva fare una prestazione ottima. Alla fine per ricevera l’assoluzione più completa realizza la marcatura decisiva su servizio dei Rossi, uno presente anche in serie C (Voto 7). Voto 7.5.

Nedved: Rocchi gli risparmia provvedimenti quando al 41' mette fuori dai giochi lo scatenato Mesto (Voto 7) e sfodera la solita prova di carattere. Al 57' è sfortunato quando Biava gli nega la rete sulla linea bianca. Voto 5.

Buffon: Genoano e professionista al 100%. Contro la sua squadra del cuore il portiere della Juventus compie sempre miracoli. Non fa eccezione neppure stasera su incornata a colpo sicuro di Sculli a metà ripresa. Voto 6.5.

Iaquinta: Divincolarsi dalle maglie rossoblu gli riesce quasi sempre impossibile. Ma il fiuto del goal è innato e, alla prima vera occasione, regala il pareggio ai suoi con un tocco leggero leggero a sette minuti dal termine. Voto 6.

Legrottaglie: Un salvataggio sulla linea dopo 6' che ha il peso specifico di una rete a proprio favore. Poi gioca con sufficiente autorità fino alla sostituzione con Marchionni. Voto 6.

Del Piero: Nonostante sia il protagonista che ha causato il rigore del momentaneo 1-1, il capitano gioca a scartamento ridotto. Voto 6.

Camoranesi: L'entrata assassina su Sculli al 65' è sintomo di eccessivo nervosismo. Inevitabile il rosso mostratogli dal fiorentino Rocchi. Voto 4.

Preziosi: Di fronte alle molte dichiarazioni d'intenti di questi giorni tragici lui propende per i fatti devolvendo l'incasso più cospicuo della stagione ai terremotati dell'Abruzzo. Chapeau! Voto 10.

I tifosi genoani: Finalmente un minuto di silenzio degno delle nobili radici anglosassoni. Un segno di maturità ma, soprattutto, di rispetto del dolore altrui. Esemplari. Voto 10.

[Articolo per Goal.com dell'11 aprile 2009]

Nessun commento: