Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

giovedì 30 settembre 2010

Martin Gore di nuovo insieme a Vince Clarke e Alan Wilder! Collaborazione anche con i Motor

E’ tempo di nuove collaborazioni per Martin Gore. Il principale autore dei Depeche Mode ha riallacciato i rapporti con Vince Clarke, colui con il quale insieme a Andy Fletcher fondò la band nel 1980. Un solo album (‘Speak & Spell’) e alcuni singoli di successo (‘Just Can’t Get Enough’ su tutti) prima di mollare improvvisamente tutto per dedicarsi al progetto alternativo Yazoo, insieme a Alison Moyet. Per farsi perdonare dai suoi ex-compagni Vince propose loro la cessione di ‘Only You’, ma gli altri rifiutarono decidendo, non senza molti dubbi, di provare a seguire la loro strada. Ora Martin e Vince tornano a lavorare insieme. A confermarlo è lo stesso Clarke in un’intervista rilasciata a The Quietus: ‘Gli ho scritto una email chiedendogli se desiderava realizzare un disco dance. Si è trattato di un processo molto lungo con numerosi scambi di idee su cosa sarebbe stato possibile fare. Tutto sta procedendo bene e la cosa per me è davvero eccitante'. Nel frattempo i due hanno già completata quella che Vince ha definito una techno-ish track intitolata 'Zaat' che sarà inclusa nel prossimo album degli Erasure. Nessuna data, al momento, è stata stabilita per il completamento di entrambi i progetti. Clarke sta anche lavorando ad un remix di 'Behind the Wheel' che sarà incluso in una nuova compilation dei Depeche Mode contenente brani rielaborati la cui uscita è prevista nella prima parte del 2011.

Giorno, ora e luogo sono invece stati definiti per l’evento che il 24 ottobre prossimo alle 19 si svolgerà nel Galaxy Theatre di Santa Ana in California: Martin proporrà un dj set nell’aftershow del concerto che Alan Wilder (accompagnato da Paul Kendall) terrà per il Recoil ‘Selected events 2010/Usa’. Dopo la partecipazione di Alan allo show-evento che i Depeche Mode hanno tenuto alla Royal Albert Hall lo scorso 17 febbraio, questo è un ulteriore segnale di riavvicinamento tra la band e il suo più importante membro musicale allontanatosi nel 1995.

Oltre al contributo in ‘Back to Light’, il disco di Bomb the Bass - alias Tim Simenon - pubblicato lo scorso 1° marzo dove Martin ha suonato i sintetizzatori nel pezzo strumentale ‘Milakia’ (composto insieme nel 1997 quando Simenon lavorava alla produzione di ‘Ultra’), Gore sarà presente anche nel prossimo album del duo franco-americano Motor che, fra gli altri ospiti eccellenti, annovererà Gary Numan. I Motor, che fecero da supporter ai Depeche Mode durante 20 date europee del ‘Tour of the Universe’, nel 2005 realizzarono anche un remix del singolo ‘Precious’.

Nessun commento: