Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 18 settembre 2010

Leicester City-QPR 0-2: “Double” Mackie porta i Rangers nel paese delle meraviglie!

Ancora lui, sempre lui: Jamie Mackie (otto centri in sette gare) è l’uomo decisivo per i Queens Park Rangers. Un altro successo esterno, stavolta per 2-0, dopo quello poco più sonoro di martedì scorso nella tana dell’Ipswich. La formazione di Warnock esce vittoriosa dall’inferno di Leicester dove quella ottimamente messa in campo dall’ex-Paulo Sousa ha messo a dura prova la sua resistenza. I londinesi passano dopo una dozzina di minuti capitalizzando il vantaggio sino all’86’, minuto nel quale il bomber 24enne che ha scelto la Scozia come sua nazionale cala il sipario da due passi. Ora il vantaggio sulla piazza d’onore occupata dall’Ipswich si allunga a 5 punti, con una differenza reti di +17.

La sfida si accende immediatamente con un bellissimo diagonale dalla sinistra di Taarabt dai 25 metri, il portiere evita la capitolazione. Replica immediata di Waghorn ma stavolta è Gorkss a respingere. Il marocchino è a suo modo letale al 12’ quando centra per la testa di Mackie che, puntualissimo, manda la palla nell’angolino alto sinistro della porta difesa da Ikeme. La gara resta molto combattuta, specialmente a centrocampo. La squadra di Paulo Sousa si dimostra molto arcigna e, tra il 23’ e il 27’ sfiora il pareggio un paio di volte con Wellens e poi con Waghorn. I Rangers paiono sentire più del solito l’assenza dell’infortunato Faurlin (al suo posto un Buzsaky che parte come un diesel) ma, seppur non senza fatica, riescono a contrastare la spinta offensiva avversaria. Prima del riposo è Fryatt a provare il colpo a sorpresa verso Kenny, il portiere è reattivo e fa suo il pallone. Tanto ambiziosa quanto imprecisa la botta di Hobbs allo scoccare del tempo.

Nessun volto nuovo si presenta per la ripresa, ma c’è sempre quello di Fryatt a maramaldeggiare nell’area di rigore londinese. E’ lui, dopo appena un giro di lancetta, a sfiorare il pari con un sinistro da posizione favorevolissima. Dall’altra parte Buzsaky tiene sulla corda le Foxes calciando a lato. Queste due scintille hanno, in entrambi i fronti, l’effetto di rendere momentaneamente le compagini più corte. Al 58’ Sousa preme sull’acceleratore inserendo due attaccanti, Gallagher e Howard, per altrettanti centrocampisti, Dyer e Oakley. C’è sempre più Leicester in campo e, al 64’, Kenny deve indossare i panni di Superman per neutralizzare un incredibile destro che lo scatenato Fryatt fa partire da una ventina di metri. La sfida è incandescente, anche l’arbitro Scott non pare immune alla pressione. Al 73’ Warnock effettua il primo cambio del pomeriggio: fuori un Helguson ben imbrigliato dai marcatori, dentro Agyemang. Al 77’ è Gallagher a bussare con un destro ad effetto sulla porta di Kenny, il portiere si salva ancora con una prodezza. Nuova sostituzione fra i Rangers: Leigertwood rileva Taarabt. Il Leicester sembra padrone del campo ma all’86’, proprio quando la resistenza dei QPR pare essere sull’orlo di crollare, è Mackie a salire nuovamente alla ribalta offrendo l’acuto più importante del match: lo 0-2 da posizione ravvicinata, un goal che manda nel delirio più totale gli oltre 2000 sostenitori ospiti accorsi al Walkers Stadium. Inutili, quanto esagerati, i 7 minuti di recupero concessi dal direttore di gara.

LEICESTER CITY: Ikeme, Neilson, Morrison, Berner, Hobbs, Oakley (Howard 63), King, Dyer (Gallagher 58), Wellens, Fryatt, Waghorn.
SUBS: Logan, Vitor, Moreno, Abe, Moussa.
BOOKING: Berner, Waghorn.
QPR: Kenny, Hill, Gorkss, Walker, Connolly, Derry, Taarabt (Leigertwood 78), Buzsaky, Ephraim, Helguson (Agyemang 73), Mackie (Smith 89).
SUBS: Cerny, Rowlands, German, Parker.
BOOKING: Walker, Buzsaky.
GOALS: Mackie 12 e 86.
REFEREE: Mr. Scott.
ATTENDANCE: 22,968 (2,159).

2 commenti:

Wally West ha detto...

Come ha scritto qualcun altro:
GOOOOOOAAAAAAALLLL!!!! MACKIEEEEE!!!! MACKIEEEEEE!!!! 8D COME ON URS!!!!
^____________^

Chebbello Chebbello Chebbello!

Claudio ha detto...

:D