Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

martedì 14 settembre 2010

Ipswich Town-QPR 0-3: Prove di fuga in una serata di gloria

Doppio Mackie nel primo tempo e un rigore di Helguson nella ripresa fanno sognare i Queens Park Rangers. Complice lo scivolone esterno del Cardiff, sconfitto a sorpresa dal Leicester dell’ex Paulo Sousa. Ora i ragazzi di Warnock comandano con tre lunghezze di vantaggio sui gallesi

Portman Road come Fort Apache. I Queens Park Rangers lo assediano con il chiaro intento di portarsi a casa l’intera posta in palio. Sin dai primi minuti Fulop viene bersagliato più volte da Helguson e Taarabt. Non è un caso che l’estremo difensore, nella prima mezz’ora, sia apparso fra i migliori della formazione di casa. A far crollare la resistenza è però il solito Mackie, sue le due rasoiate al 31’ e al 42’, che legittimano la superiorità espressa nella prima frazione.

Nella ripresa Roy Keane presenta Priskin e Wickham al posto di Hyam e Townsend. Ma è soprattutto l’atteggiamento dei Tractor Boys, sospinti da un tifo indiavolato, ad essere ben diverso. Iniziano lottando su ogni pallone mostrando l’aggressività degna del più classico football britannico. La serie di tiri scagliati da Leadbitter e Edwards non godono di precisione. Quando Scotland inquadra lo specchio della porta Kenny si fa trovare pronto. Alla prima vera controffensiva Mackie va vicinissimo all’hattrick calciando da posizione centrale, Fulop è bravo. Così come è decisivo su iniziativa di Taarabt che ha la chance di incidere il proprio nome sullo score pochi secondi prima di lasciare il posto a Leigertwood. I QPR riescono quindi a riportare il match sui binari a loro più congeniali. Al 68’ Mackie continua a fare il mattatore nell’area avversaria e Smith commette fallo. E’ rigore. Dal dischetto Helguson è implacabile nell’infilare l’angolino destro portando i suoi sul definitivo 3-0. Poi Smith, appena subentrato a Mackie, ha sui piedi la palla del possibile poker ma fallisce clamorosamente l'opportunità.

TABELLINO:
IPSWICH TOWN: Fulop, Peters, McAuley, Smith, Leadbitter, Edwards (Brown 72), Norris, Townsend (Wickham 46), Hyam (Priskin 46), Kennedy, Scotland.
SUBS: Murphy, Priskin, Eastman, Hourihane, Healy.
BOOKINGS: Scotland, Smith, Leadbitter.
QPR: Kenny, Hill, Gorkss, Walker, Connolly, Derry, Taarabt (Leigertwood 60), Faurlin (Buzsaky 36), Ephraim, Helguson, Mackie (Smith 80).
SUBS: Cerny, Buzsaky, Agyemang, German, Parker.
GOALS: 31, 42 Mackie, 68 Helguson (pen).
REFEREE: Mr. Stroud.
ATTENDANCE: 19,931.


2 commenti:

Wally West ha detto...

Mamma mia! Mamma mia!! MAMMA MIA!!!
Calma & gesso!
Restiamo coi piedi per terra e concentrati.
Ma che bell'inizio di campionato!
:D

Claudio ha detto...

Sì... Ma sì, certo... con i piedi per terra... GOOOOOOAAAAAAALLLL!!!! MACKIEEEEE!!!! MACKIEEEEEE!!!! 8D COME ON URS!!!! Hemmmm... torniamo un po' più professionali... hai ragione, caro compagno di tifo, proprio un bell'inizio di campionato... GOOOOAAAAAL!!!! Anche HELGUSON!!!! Non ci posso creeeedere!!! :)))))