Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 30 gennaio 2010

QPR-Scunthorpe United 0-1: In caduta libera

C'è posto anche per Garry Thompson nell'attuale calvario dei Queens Park Rangers. Il 29enne esterno di Nigel Adkins si aggiunge ai numerosi predecessori liberi di spazzolare la rete londinese provandoci da pochi passi. Il goal che consente allo Scunthorpe di espugnare un Loftus Road trasudante delusione e rabbia giunge a un quarto d'ora dalla fine.

Mick Hartford presenta quasi lo stesso undici reduce dalle 5 sberle rimediate a Nottingham, unica eccezione è Stewart a rimpiazzare Vine. Sperare in una rinascita tecnico-tattica è esercizio di pura fantasia, ma rispetto alle recenti uscite i QPR provano almeno a dimostrare impegno. Tuttavia le rivoluzioni al ribasso degli ultimi tempi non aiutano certo a eliminare difetti conclamati. Al consueto balbettìo del reparto arretrato e alla leggerezza del centrocampo, stavolta a pesare ancor di più è la poca concretezza in fase conclusiva. L'oscar dello spreco va a Taarabt e Simpson. I due agiscono in coppia al 19' ma il tiro finale del marocchino s'infrange su una prodezza di Murphy. Prima dell'intervallo un tiro fuori misura di Togwell viene imitato pochi secondi dopo da Taarabt.

Ripresa che inizia con Gorkss ad impattare di testa da vicinissimo mandando la sfera oltre la traversa. Al 63' è Hayes, dal limite dell'area, ad avere l'occasione di colpire in maniera letale chiamando Ikeme a dar fondo a tutte le sue qualità. Al 75'però gli Iron passano comunque: dalla destra Hooper mette in mezzo un pallone invitante che Thompson controlla e spedisce in rete. I Rangers reagiscono come un animale ferito ma le occasioni capitate a Simpson, l'ultima delle quali davvero incredibile, alla fine hanno la stessa sostanza delle bombette a salve.

Per il QPR, vincente soltanto una volta nelle ultime 13 gare e con un'indecente incertezza societaria, la situazione inizia a farsi davvero pesante. Segno positivo invece per lo Scunthorpe che sembra aver trovato il passo giusto per posizionarsi in zone tranquille.

TABELLINO:
QUEENS PARK RANGERS: Ikeme, Leigertwood, Vine (German 75), Buzsaky (Balanta 80), Gorkss, Quashie, Connolly, Faurlin, Hill, Simpson, Taarabt (Cook 75).
SUBS NOT USED: Ramage, Stewart, Cerny, Ephraim.
SCUNTHORPE UNITED: Murphy, Williams, Togwell, Byrne, McCann, Hayes, Hooper (Forte 90), Thompson, Jones, Mirfin (Wright 46), Woolford (McDermott 46).
SUBS NOT USED: O'Connor, Lillis, Morris, Moloney.
GOAL: Thompson (74).
BOOKINGS: McCann.
REFEREE: Mr G Hegley.
ATTENDANCE: 13.105.

1 commento:

Wally West ha detto...

Non ho più parole...
:(