Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

martedì 26 gennaio 2010

Nottingham Forest-QPR 5-0: Pokerissimo Reds, Rangers in ginocchio

Ciò che resta dei Queens Park Rangers si scioglie al City Ground. Al Nottingham Forest è sufficiente meno di un tempo per mandare agli archivi la sfida ed agguantare momentaneamente in vetta il Newcastle. 5-0 il risultato finale di un match nel quale i londinesi sono parsi di una sconfortante vulnerabilità.

Nel primo tempo Earnshaw castiga i Rangers nello spazio di tre minuti: al 18' su punizione da fuori area e al 21' con un tiro nell'angolino sinistro su passaggio di Anderson. Poco dopo la mezz'ora è sempre lui a guadagnarsi un penalty dopo un contatto con Gorkss. Dal dischetto è poi l'ex-Blackstock a siglare il 3-0. La supremazia dei Reds è schiacciante. Gli ospiti, provano ad abbozzare reazioni comunque fini a se stesse.

Agli ospiti l'intervallo serve a suggerire gli ingressi di Ramage e Ephraim per Stewart e Faurlin. Non però a riordinare le idee. Quando la lancetta ha appena compiuto un giro Quashie chiama all'intervento Camp. Ma al 48' anche Cohen partecipa alla vendemmia con una botta dalla distanza sulla quale Ikeme fa poco più che da spettatore: 4-0. Ai Rangers resta comunque l'orgoglio. E' più grazie a questa spinta che per effettiva capacità di manovra che Connolly, Leigertwood e Taarabt arrivano alla conclusione. Il peso specifico delle due compagini risalta ancora di più al 78' quando c'è gloria anche per Perch; il difensore è lesto, sottoporta, a siglare il definitivo 5-0 contribuendo ad allungare a 19 la striscia di risultati positivi.

TABELLINO:
NOTTINGHAM FOREST: Camp, Perch, Morgan (Chambers 72), Wilson, Anderson (Tyson 70), Earnshaw, Cohen, Gunter, McKenna, Blackstock (Adebola 80), Majewski.
SUBS NOT USED: Smith, McGugan, McGoldrick, Moussi.
GOALS: Earnshaw (19 & 21), Blackstock (32), Cohen (49), Perch (78)
QPR: Ikeme, Stewart (Ramage 46), Leigertwood, Buzsaky, Gorkss, Quashie, Connolly, Faurlin (Ephraim 46), Hill, Simpson (Vine 70), Taarabt.
SUBS NOT USED: Cerny, Hall, Cook, German.
BOOKINGS: Buzsaky, Taarabt, Quashie
REFEREE: Mr E Ilderton
ATTENDANCE: 23, 293 (Away: 693)

3 commenti:

Wally West ha detto...

Caliendo denuncia Briatore, Briatore vuol vendere agli americani (Ti risulta niente?), Routledge è stato venduto al Newcastle (parolaccia a piacere), Agyemang è andato al Bristol ed in entrata solo attempati giocatori in cerca di unn ultimo ingaggio (presi comunque in prestito, ovviamente!).
:(
due domande:
1) un tuo commento.
2) ci salveremo dalla retrocessione?

Amaramente ciao...

Claudio ha detto...

Wally!!! Che incubo! A Flavio avevo chiesto una cifra alta, ma se avessi saputo che per accontentarmi sarebbe stato costretto a vendere Routledge avrei abbassato le mie pretese! :)
Battute a parte, l’unica cosa che mi risulta è che Briatore intenda mollare tutto prima possibile. Troppi casini, troppo clamore mediatico, troppo di tutto a fronte di ritorni minimi.
Sono sinceramente disgustato per come il QPR viene utilizzato per ricatti personali. Ma ammetto che io non sono mai stato entusiasta delle gestioni “miste” e, soprattutto, della presenza di alcuni italiani in seno (e attorno) al club.
Alla retrocessione non voglio neppure pensare. Anche perché non credo possa convenire a nessuno vendere un prodotto in caduta libera. Specialmente ad eventuali investitori americani.
Un abbraccio e a presto.

PS-Ieri sera un mio amico presente al City Ground mi ha tempestato di messaggi che definire "depressi" è poco... :(

Wally West ha detto...

Anche tu hai le stesse notizie che giungono a me, quindi.
:(
Sono molto deluso da Briatore: ha 'salvato' il club, ok, ma non può campare in eterno su questo fatto.
Si stà comportando molto male ed il suo silenzio di questi giorni è 'assordante' per quello che comporta.
Speriamo che se vuole vendere, lo faccia e subito.

Magari, però, ad un inglese. Magari non magnate, ma sincermante attaccato alla squadra.
Preferisco un futuro da League 2 che un futuro da marionetta in mano ad 'investitori' stranieri, americani o italiani che siano.
Per sabato è prevista una contestazione coi fiocchi alla società. E' scontata.
Peccato che non sia altrettanto scontata la nostra vittoria contro lo Scunthorpe (siamo quasi allo scontro-salvezza!).
Non perdiamo contro di loro da 40 anni e non abbiamo mai perso in casa.
Vediamo se riusciamo nell'impresa di battere questo record! :((
Intanto Harford chiede attaccanti, Paladini (che, anche lui, sarebbe meglio se ne andasse) ha chiesto a Kitson (Stoke), Cousin e Folan (Hull).
Ha ottenuto tre grosse risate...
Vabeh... Forza Pellicori!!