Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 5 dicembre 2009

QPR-Middlesbrough 1-5: Boro devastante, Rangers al tappeto

Queens Park Rangers desolatamente k.o. al termine di un match nel quale il Middlesbrough recita la parte del gatto con il topo. Una rete di Kitson (31) e una doppietta di Lita nella ripresa (rigore al 50, 60) spianano la strada alla squadra di Graham Strachan che rimpingua il proprio carniere con il quarto centro di O’Neil (75) ed il quinto di Yeates (87). Illusorio il goal messo a segno da Agyemang al 54’. Grazie a questo risultato il club della Tees Valley scavalca in classifica il QPR, ora 9°, agguantando il 6° posto in classifica.

Durante le prime battute è Taarabt il più propositivo in campo, ma nessuno dei suoi tentativi raggiunge il bersaglio grosso. Per circa 25’ i padroni di casa riescono a tenere lontano dalla propria area gli avversari. Un possesso palla tanto netto quanto sterile così, appena iniziano a rallentare il ritmo, i primi dolori non tardano ad arrivare. Al 28’ St. Ledger obbliga Cerny alla prima paratona del pomeriggio. Ancora un giro di lancetta ed è il rientrante O’Neil a provarci di destro da fuori. La pressione ospite mette in evidente difficoltà i Rangers, soprattutto sulla propria fascia sinistra. Al 31’ la retroguardia di casa non è impeccabile, O’Neil crossa in area Kitson che non trova troppi problemi a battere a rete: 0-1. Se in questa fase il QPR appare intento a riordinare forze e idee il Middlesborough non sembra pago di quanto ottenuto. Così, mentre latitano le conclusioni dei padroni di casa, al 41’ è ancora Cerny ad essere chiamato in causa sullo scatenato O’Neil.

Per i Rangers la ripresa non potrebbe cominciare peggio. Al 49’ Watson commette un fallo di mano in area. Dal dischetto Lita è letale nel realizzare lo 0-2. Per cercare di rimettere in corsa la propria squadra Magilton sostituisce Buzsaky e Simpson con l’acciaccato Vine e Agyemang. Mossa più che mai provvidenziale, considerato che, immediatamente dopo il loro ingresso, entrambi sono protagonisti dell’azione che consente agli Hoops di accorciare le distanze: il primo in versione assistman, il secondo in quella di cecchino nel trovare l’angolino basso destro- E’ il 54’. In questa fase scoppiettante la scintilla più splendente è però ancora una volta frutto di un dardo scagliato da Lita alle spalle di Cerny: 1-3 al 60’. Una manciata di minuti dopo Leigertwood prova dai 35 metri, un tentativo a cui segue quello più ravvicinato di Watson. Il Boro regge all’urto e al 70’ prova a “bucare” ancora una volta l’estremo di casa con Arca appostato in area, stavolta Cerny erge un muro. Al 75’ è invece il palo a salvare momentaneamente il ceco su botta di Lita mentre O’Neil ottiene il poker a porta vuota. Adesso il QPR appare in balìa degli ospiti che, all’87’, pervengono addirittura al 1-5 con Yeates.

TABELLINO:
QPR: Cerny, Hall, Leigertwood, Routledge (Pellicori 82), Buzsaky (Vine 52), Gorkss, Watson, Faurlin, Simpson (Agyemang 52), Borrowdale, Taarabt.
SUBS NOT USED: Taylor, Ramage, Stewart, Williams.
SCORERS: Agyemang (54).
MIDDLESBROUGH: Jones, Pogatetz, Yeates, Lita, St Ledger, O'Neil (Digard 79), Arca, R Williams, Wheater, Kitson, Osbourne.
SUBS NOT USED: Coyne, Hoyte, Riggott, Emnes, McMahon, L Williams.
SCORERS: Kitson (31), Lita (Pen 50 & 60), O'Neil (75), Yeates (87)
BOOKINGS: Lita (50), Osbourne (58).
REFEREE: Mr P N Gibbs.
ATTENDANCE: 13, 949.

Nessun commento: