Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

domenica 6 dicembre 2009

Promossi & Bocciati di Genoa-Parma 2-2: Biabiany e Palladino sono LETALI, Dzemaili non molla mai

Ecco le pagelle di Genoa-Parma 2-2, decisa da una doppietta di Biabiany (36' e 59') siglata in mezzo alle reti di Palacio (14') e di Palladino (66'). Brighi annulla ingiustamente una rete di Milanetto che sarebbe valsa il meritato 3-2 per i rossoblù e non ravvisa un chiaro tocco con il braccio di Lucarelli nella propria area.

Palacio: Per segnare il suo primo goal nel campionato italiano sale sullo scooter e lascia a terra Lucarelli prima di spazzolare la rete sotto la Gradinata Nord. Viene sostituito nella ripresa da Floccari (Voto 6.5) per una condizione fisica non ottimale. (Voto 6.5)

Biabiany: Letale nella realizzazione del pareggio in contropiede al 36' e del vantaggio al 59'. Il giovane francese è il migliore in campo degli ospiti. Infortunatosi esce al 61' sostituito dal mestierante Amoruso (Voto 6). Voto 7.

Palladino: Meno ficcante del solito, si fa ipnotizzare due volte dal bravo Mirante (Voto 6.5). Al 66' ha il merito di siglare il 2-2. Fra i suoi piedi passa il 90% del gioco offensivo rossoblù. Voto 7.

Dzemaili: E’ il tipo di calciatore che farebbe comodo a qualsiasi allenatore. Lotta su ogni pallone che sente passare dalle sue parti e ha il carattere per non mollare davvero mai. Bravo. Voto 7.

Antonelli: Dopo 20 secondi di ripresa spreca il vantaggio davanti a Scarpi cercando di servire l'uomo invisibile che, suo malgrado, “cicca” clamorosamente la sfera. Per il resto svolge diligentemente il proprio compito. Voto 6.

Bocchetti: Oggi molti dei suoi interventi soffrono di un eccesso confidenza non certo ideale contro avversari belli vispi come i ducali. Alla fine riesce comunque a metterci una pezza con un pizzico di classe. Voto 6.

Scarpi: In campo a sorpresa al posto di Amelia, è incolpevole in occasione delle reti subìte. Voto 6.

Gasperini & Guidolin: I due tecnici si sfidano a viso aperto dimostrando di essere fra i migliori del nostro campionato. Bravi a sistemare le pedine all’inizio e altrettanto nella gestione tattica della sfida. Un bel braccio di ferro. Voto 6.5.

La coppia Brighi & Carrer:
L’arbitro e il suo assistente di linea spingono fuori il Grifone dalla zona Champions League annullando ingiustamente il 3-2 siglato da Milanetto. Peccato palese in una gara continuamente spezzettata da interventi non sempre opportuni e dal mancato intervento per un tocco di braccio in area parmense da parte di Lucarelli. Voto 5.

[Articolo per Goal.com del 06 dicembre 2009]

Nessun commento: