Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

sabato 20 marzo 2010

Queens Park Rangers-Swansea 1-1: German risponde a Dyer, buon punto contro l'ex Sousa

Un goal siglato ad un quarto d'ora dalla fine dal giovane panchinaro German consente al Queens Park Rangers di acciuffare un punto contro il lanciatissimo Swansea dell’ex Paulo Sousa. Gallesi in vantaggio con Dyer al 57’. Partita piacevole e risultato sostanzialmente equo.

Per la prima volta da quando è sulla panchina degli Hoops, Warnock è costretto a cambiare il suo undici base. Fuori per squalifica Stewart e per infortunio Simpson, trovano spazio dall’inizio Ramage e Buzsaky. Novità anche per Sousa reduce dallo scivolone casalingo contro il West Bromwich Albion. A Loftus Road si vedono Bauza (all’esordio stagionale da titolare), Richards e Cotterill al posto dell’acciaccato Monk e della coppia Pratley-Van der Gun relegati in panchina. In avvio i padroni di casa provano a sorprendere dalla distanza De Vries con un’invenzione di Taarabt, ma poi al 12’ devono ringraziare il palo della propria porta se un mancino di Dyer non finisce per scuoterne la rete. Il ventiduenne furetto degli Swans avrebbe subito un’altra ottima chance, ma Hill è provvidenziale a fare muro. A ridosso dell’intervallo un rasoterra di Buzsaky e una botta tesa di Bauza meriterebbero miglior sorte.

Gli ospiti ripartono bene. Ikeme viene impegnato da Gower e successivamente da Cotterill. I Rangers provano a riordinare le idee mentre il predominio territoriale ospite ora è evidente. Per loro l’occasione giusta arriva al 57’: Bauza calcia verso l’area avversaria una palla che colpisce la schiena di Hill per poi entrare nell’orbita di Dyer. Per il centrocampista, a tu per tu con il portiere, è un gioco da ragazzi siglare il vantaggio con un tocco nell’angolo mancino. Warnock richiama Buzsaky e Priskin per gettare nella mischia Cook e German. Proprio il centrocampista potrebbe essere decisivo un attimo dopo il suo ingresso servendo sulla testa di Connolly un pallone d’oro che però finisce beffardamente a lato con De Vries fuori causa. Il match ora sembra più equilibrato. Sousa cambia Cotterill con Van der Gun e il suo dirimpettaio Ephraim con Vine. I QPR guadagnano corners colmi di speranza. E' quello di Taarabt, battuto al 76’ dalla lunetta sinistra, a rivelarsi decisivo: De Vries respinge su Vine che rimette in mezzo dove German è lesto a fiondare nel sacco l’1-1. Rinfrancati dal pareggio i padroni di casa provano ad ottenere l’intera posta. Ma un po’ l’imprecisione, un po’ l’ottimo assetto tattico mantenuto dallo Swansea impediscono al risultato di cambiare ulteriormente.


QUEENS PARK RANGERS: Ikeme, Ramage, Leigertwood, Buzsaky (Cook 58), Gorkss, Connolly, Faurlin, Hill, Ephraim (Vine 73), Priskin (German 58), Taarabt.
SUBS NOT USED: Balanta, Cerny, Brown, Oastler.
GOAL: German (76).
SWANSEA CITY: De Vries, Williams, Tate, Britton, Dyer (Butler 84), Rangel, Bauza, Gower (Beattie 89), Richards, Kuqi, Cotterill (Van Der Gun 66).
SUBS NOT USED: Cornell, Pratley, Pintado, Trundle.
GOAL: Dyer (57).
BOOKING: Richards.
REFEREE: Mr. C. Boyeson.
ATTENDANCE: 15.502 (1.681).

3 commenti:

Wally West ha detto...

Hai letto l'intervista post-partita di Warnock, in risposta alle critiche dei giorni scorsi di Sousa?
Esilarante!
:D

Claudio ha detto...

Quella dove Warnock ripete insistentemente che lo Swansea gioca in maniera orribile? Hai ragione: è stato esilarante! :D
Fra lui e Paulo Sousa c’è stato un duello verbale tanto accesso quanto prevedibile. :) Visto che si tratta di persone intelligenti credo che, lontano da taccuini e telecamere, entrambi abbiano reagito alle reciproche accuse seppellendole sotto fragorose risate. E se non l’hanno fatto ciò avverrà quando si rileggeranno a mente fredda. Chi era a Loftus Road mi ha detto che in fondo l’1-1 di ieri è stato il risultato più giusto.
PS: Stasera vieni a Genova a vedere la “tua” Juve?

Wally West ha detto...

Per fortuna NON sono venuto a Genova! Voglio Cerny alla Juve! Tanto ai QPR non serve...

E dire che volevo andare al Craven Cottage a vedere la Europa League...
Altro viaggio (per fortuna) risparmiato.

^_^;;