Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

giovedì 1 luglio 2010

IO

sono la pioggia che cela le lacrime e impasta la terra. sono la depressione e il sorriso. sono la voce di verlaine, morrissey e del giovane smith. sono la rabbia e la carezza. sono la rosa appassita, l’immobilità della farsa. sono la cornice attorno alla tela intonsa. sono la canzone mai scritta. sono l’attore della follia. sono l’angolo più angusto e la ragnatela più avida. sono l’assenzio di wilde, l’assenza di godot, il proiettile donato a cobain. sono il dolore più sottile e l’orgasmo più profondo. sono la macchia sull’abito da sposa. sono faith, charlie senza il surf e world in my eyes. sono il bacio che non hai mai avuto, il rimpianto da cui rifuggi. sono il decadentista truccato, il baro indolente, il sognatore ridestato. sono l’illusione, l’illusionista e l’ex-illuso. sono la nostalgia della tentazione, la linfa del peccato, la controfigura del simulacro. sono i mille pensieri che hai avuto, le mille battute e gli spazi vuoti che compongono l’inutilità di questo post. sono. IO.

Nessun commento: