Parole sante...

Vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più. (Oscar Wilde)
- - - - - - - - - - - - - - - -

Copertina

Copertina

Aurelio Galleppini ~ ‘Tex Willer e i suoi pards’

giovedì 1 luglio 2010

Genoa, presentate le nuove maglie 2010-2011

Alle 16.45 di oggi nel Museo della Storia del Genoa (e in diretta su GenoaLive, su una tv locale e su Sky Sport), il club rossoblù ha presentato le nuove divise da gioco con le quali affronterà la stagione agonistica 2010-2011. Ancora una volta saranno griffate Asics che, a differenza delle due annate precedenti, non ha previsto la terza maglia. Al suo posto è stata ideata una casacca da utilizzare esclusivamente in occasione delle gare amichevoli. Particolare curiosità ha destato la maglia della formazione Primavera neo-campione d’Italia che si fregia dello scudetto cucito sul petto. Queste, in sintesi, la descrizione delle nuove divise da gara ufficiali entrambe caratterizzate dall’adozione dello scudetto del club ad effetto tridimensionale, da una maggiore lunghezza dei pantaloncini che ora arrivano sotto il ginocchio e dalle scritte stampate sul retro del collo: all’esterno “7 settembre 1893” e all’interno “Il club più antico d’Italia”. Ma eccone i dettagli:
Prima divisa: Consueta maglia a quarti rosso e blu opachi nello stile di quella utilizzata nel campionato 1939-40; colletto a ‘V’, che ribalta le tonalità dei quarti della casacca; pantaloncini blu con bordi laterali rossi e calzettoni a righe verticali rossoblù. Numeri e nomi dei calciatori sono scritti in bianco.
Seconda divisa: Anche quest’anno le bande orizzontali rossoblu proseguono in parte sulla schiena riprendendo la stessa grafica dell’analoga maglia adottata in Europa League con il blu sopra il rosso. Il colletto è a ‘V’ rossoblù. Pantaloncini bianchi con bordi laterali rossoblù e calzettoni bianchi con banda verticale rossoblù e fascia supreriore degli stessi colori. Numero e nomi dei calciatori sono scritti in blu.
Divisa per le amichevoli: In onore al testo dell’inno ufficiale, si caratterizza per avere la maglia blu con collo a ‘V’ rosso e pantaloncini rossi con bordi blu. Calzettoni a righe verticali rossoblù. Numero e nomi dei calciatori sono dorati.
Maglia del portiere: Importanti novità sono state invece introdotte nella casacca che sarà indossata dal guardiano della porta genoana. Conferma della tonalità verde smeraldo con collo a 'V' rosso e blu adottata negli anni Ottanta da Silvano Martina a cui se ne aggiunge una gialla, entrambe si contraddistinguono per l’inserzione della stessa banda orizzontale blu e rossa presente nella seconda maglia.

Cerimoniere dell’incontro è stato Luca Bizzarri. Nella circostanza è stato anche presentato ufficialmente Luca Toni, primo acquisto del mercato estivo di Enrico Preziosi e già entrato nella storia del Genoa per essere il calciatore più pagato di sempre con un ingaggio biennale di 4 milioni di euro netti oltre a un premio in caso di raggiungimento di 15 segnature. Nei prossimi giorni sarà presentato il jersey-sponsor. Le nuove divise da gioco saranno acquistabili sin da domani presso il Genoa Store di largo XII Ottobre a Genova al costo di 72 euro. A fine settembre saranno messe in vendita anche repliche di maglie molto simili all’originale ma al prezzo contenuto di circa 30 euro.

[Articolo per Goal.com del 1° luglio 2010]

Nessun commento: